In finale di Coppa Italia per l'Europa League? Non basta più

In finale di Coppa Italia per l'Europa League? Non basta più

La Gazzetta dello Sport, dopo l'approdo del Milan alla finale di Coppa Italia (in attesa di Inter-Juventus di stasera), spiega perchè ai rossoneri non basta la finale della coppa nazionale per assicurarsi l'accesso all'Europa League.

Da quest'anno infatti, il regolamento prevede che chi vince la Coppa Italia si garantisce l'approdo in Europa League (direttamente ai gironi) ma la squadra sconfitta, se la vincitrice raggiunge le Coppe già tramite una posizione in campionato, non viene ripescata per i gironi della seconda competizione europea. 

Prendendo ad esempio la classifica attuale di Serie A, se la Juve, quella messa meglio in campionato delle 3 che si giocano la coppa, dovesse vincerla e arrivare almeno in Champions, in Europa League andrebbero la 4a, la 5a e la 6a classificate. Se invece, fosse il Milan a trionfare, sempre prendendo ad esempio la classifica attuale, i rossoneri andrebbero direttamente ai gironi di Europa League e l'Inter (quinta al momento davanti proprio al Milan) ai preliminari.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram