Mancini: "Pensiamo solo a vincere. Sulla formazione non dico niente, dobbiamo recuperare i punti persi. Sulla frase di Bonucci dico..."

Mancini:

Alla vigilia di Juventus-Inter Roberto Mancini risponde alle domande dei giornalisti sul delicato match che andrà in campo domani sera alle 20:45 allo Juventus Stadium. Presente ad Appiano Gentile anche un inviato di SpazioInter.it.
Ecco quanto detto dal tecnico nerazzurro in conferenza:

THOHIR - "La cena con la squadra è una cosa normale per un presidente. Abbiamo parlato degli obiettivi a breve e lungo termine, non c'era da rassicurare nessuno".

LA SVOLTA - "A 13 giornate dal termine non è una partita che può determinare la svolta, assolutamente. E' importante ma non fondamentale. Il Bayern è una squadra diversa da noi quindi speriamo di metterli in difficoltà a modo nostro. L'Inter può fare un' ottima gara, pareggio o vittoria che sia. Il nostro obiettivo è quello di vincere".

PUNTI PERSI - "Possiamo recuperare i punti persi nell'ultimo periodo. Sarà una partita difficile per noi e per loro. Dobbiamo essere positivi e attaccare molto di più. Ci vuole più coesione tra i reparti".

SOLITUDINE - "Ho l'aiuto di tutta la società ma sono l'allenatore e nel bene o nel male ci devo essere. Non mi sono mai sentito solo. Per costruire quello che abbiamo fatto in passato ci vuole tempo".

BONUCCI - "Credo che volesse dire che vogliano batterci. Anche noi vogliamo vincere quindi non ci trovo nulla di esagerato nelle sue dichiarazioni".  

CAMBIAMENTI -"Tutte le squadre cambiano i giocatori, anche noi lo facciamo. Ljajic è un giocatore offensivo, per arretrare ci vuole tempo e ora abbiamo bisogno di giocatori che assicurino anche copertura".

NAZIONALE - "Ora penso all'Inter, in futuro vedremo. Ma adesso sono qui e non ho altri pensieri per la testa".

GAP CON LE PRIME - "Per colmare il gap con la Juve ci vuole lavoro, tempo e forse anche altri giocatori. A volte si comprano giocatori che si rivelano poco adatti alla squadra. La Juve è la squadra più forte del campionato. L'Inter è migliorata dall'anno scorso e continuerà a migliorare. Riuscirà ad arrivare ai livelli della Juve in poco tempo".

JUVENTUS "La Juve ha 4-5 giocatori molto forti ma non li venderà mai all'Inter. Ha il suo sistema di gioco. Non dipende da loro come ci schiereremo noi. Dybala? Ci abbiamo provato, abbiamo fatto del nostro meglio. Non dobbiamo prendere gol. Non sarà facile ma ci proveremo".

RANOCCHIA - "Non credo si riferisse alla squadra e gli auguro ogni fortuna per il futuro".

Domanda SpazioInter:
La Juventus potrebbe avere un calo fisico post-Champions?
"Sono molto organizzati, potrebbero alla fine soffrire ma tutto dipende da noi".
Hernanes potrebbe aver voglia di una rivalsa sulla sua ex-squadra?
"Con Hernanes ho sempre avuto un buon rapporto".
La vittoria allo Stadium potrebbe essere come con Strama...
"Noi pensiamo solo a vincere per accorciare la classifica":

TERZO POSTO "Roma, Milan e Fiorentina? Vedo meglio l'Inter (ride, ndr). Ma tra 5 o 6 giornate potrebbe cambiare tutto, ce la giocheremo fino alla fine e fra qualche settimana avremo la situazione più chiara in base alla classifica".

FORMAZIONE - "Questa volta non dico nessun nome".

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giulia Bianchi
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram