FOCUS AVVERSARIO - A San Siro arriva la Samp di Cassano

FOCUS AVVERSARIO - A San Siro arriva la Samp di Cassano

Momento non dei migliori in casa Inter. Dopo la sconfitta contro la Fiorentina maturata negli ultimi minuti di gara e il conseguente scivolo al quinto posto a quattro punti dalla zona champion’s, i nerazzurri devono assolutamente cambiare marcia. L’occasione in casa contro una Sampdoria attualmente in una posizione di classifica non facile non è certo l’impegno migliore per riprendersi ma sarà importante uscire da San Siro con una bella prestazione e possibilmente con tre punti.

Quanto ai blucerchiati, sono appena tre i punti che li separano dalla zona retrocessione. Un campionato, quello della Samp iniziato male che sta peggiorando giornata dopo giornata nonostante l’arrivo di Montella. Nell’ultima sfida in casa comunque è arrivato un pareggio importante contro l’Atalanta, avversario sempre ostico.

Per il match contro i nerazzurri Montella dovrà fare a meno di Mesbah, Sala, Carbonero e di De Silvestri.

Il punto debole della formazione di Montella è il reparto arretrato. 43 gol sono tanti per una difesa che non riesce ancora a trovare la sua quadratura. L’arrivo di Ranocchia a gennaio avrebbe dovuto risistemare gli equilibri ma l’ex Inter ancora non si è inserito bene negli schemi difensivi.

Il punto forte è il centrocampo con gente come Correa e Soriano che quando la difesa riesce a supportarli riescono a fare buon filtro. Soriano in particolare è un centrocampista importantissimo nelle scacchiere di Montella che gli affida spesso e volentieri le chiavi del reparto centrale dove offre quantità e sostanza.

L’osservato speciale è Antonio Cassano, eterno talento italiano con un passato in nerazzurro che tiene sempre a ricordate. Il pibe di Bari anche se avanti con l’età e non particolarmente pronto sul piano fisico ha sempre le giocate e la tecnica per mettere difficoltà gli avversari e fare la giocata decisiva. Non molto rapido Antonio riesce comunque a dare un apporto importantissimo in fase offensiva soprattutto quando gli viene chiesto di giocare dietro ad una sola punta. Sarà importante impedirgli di offrire spunti agli attaccanti blucerchiati.

Probabile formazione:

(3-4-1-2) Viviano, Ranocchia, Silvestre, Cassani, Soriano, Fernando, Dodò, Correa, Cassano, Quagliarella Pan. Brignoli, Skriniar, Palombo, Kristisic, Ivan, Barreto, Muriel

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram