Bertini critica l'Inter: "Stanno sbagliando tutti, Mancini in primis. Il terzo posto..."

Bertini critica l'Inter:

Intervistato da TuttoMercatoWeb, Mario Bertini, ex centrocampista dell'Inter negli anni '60, ha parlato dell'attuale momento della squadra nerazzurra, a partire dalla decisione di andare in ritiro per preparare l meglio la delicata sfida di sabato contro la Sampdoria: "E' una scelta che si commenta da sola, ora serve una svolta. Credo che possa essere un motivo in più per capire che tutti stanno sbagliando, Mancini in primis. In società però non vedo punti di riferimento, Mancini è abbandonato a se stesso e sta facendo caos, sta litigando con tutti. Si sta facendo male da solo".

Ma in che modo si può uscire da questa situazione complicata? Bertini propone una soluzione: "Dovrebbe esserci in società una persona di riferimento, che abbia potere. Come era Boniperti per la Juve. Se Thohir non può stare in società deve mettere una persona di riferimento. Non vedo idee chiare nel club, Thohir deve ancora capire l'azienda calcio italiana".

Infine, una battuta sulla possibilità per l'Inter di raggiungere il terzo posto: "Sono molto pessimista, non vedo l'Inter in grado di arrivare a questo traguardo. Vedo meglio il Milan, ha spazi per migliorare. Nell'Inter non c'è un gioco delineato. La società manca, pur essendosi messa a disposizione del tecnico per la campagna acquisti".

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Roberto Bernocchi
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram