Thohir e il pericolo sforamento del FPF

Thohir e il pericolo sforamento del FPF

Settimana incandescente per Erick Thohir, senza pensare ai risultati negativi del campo si focalizza l'attenzione sul piano economico, mancano alcune guadagni previsti e già messi a budget per giugno.

Scrive il Corriere della Sera che il Tycoon indonesiano vedrà Chelsea-Psg poi continuerà il lavoro di risanamento dell'Inter, una scalata che parte dall'accordo con Pirelli, un triennale da 40 e 50 milioni, bonus compresi, con possibile inserimento di una seconda sponsorizzazione sulle maglie.

Quello che invece latita è il piano commerciale, Thohir aveva previsto introiti pari a 15/20 milioni, cifre ipotizzate già per giugno, che, venendo a mancare, rischiano di far sforare l'Inter sul fair play finanziario, con impossibilità di riduzione della perdita a 30/ 40 milioni, con ulteriore rischio di salutare qualche big, Icardi e Brozovic su tutti.

Probabile una iniezione di liquidità tramite aumento di capitale sociale, cui dovrebbe partecipare anche Massimo Moratti, facendo valere il suo 29,5% di quote. Il mancato introito a livello commerciale è causato anche dalla questione stadio, i ritardi sponda Milan si fanno pesanti e a oggi non esiste un piano per il rifacimento di San Siro, così lo stesso Thohir incontrerà i vertici rossoneri giovedì, anche se con elezioni comunali a Milano tutto si complica.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram