Mancini, l'addio all'Inter a fine anno non è più così impossibile: ecco i motivi

Mancini, l'addio all'Inter a fine anno non è più così impossibile: ecco i motivi

La permanenza di Roberto Mancini sulla panchina dell'Inter anche per la prossima stagione non è più così scontata: a sostenerlo è Fabrizio Romano sulle colonne del sito Goal.com.

Il tecnico nerazzurro, infatti, avrebbe confidato di essere rimasto insoddisfatto dal mercato invernale: è arrivato Eder, per sua esplicita richiesta, è vero, ma l'allenatore nerazzurro avrebbe voluto anche un centrocampista e possibilmente un terzino destro per poter battagliare per il terzo posto.

Ma alla fine, a fronte del "sacrificio" di Guarin, è arrivato un solo acquisto, l'ex attaccante della Sampdoria appunto. In più, questa estate avrebbe voluto Perisic già dal ritiro, ma il croato è arrivato solo a fine mercato, esattamente come Ljajic.

Il motivo principale che porterebbe il Mancio lontano dall'Inter sarebbe il Fair Play Finanziario, con i nerazzurri sempre controllati dagli organi dell'Uefa: il che non consentirebbe degli investimenti importanti per lottare per traguardi importanti. Senza dimenticare, ovviamente, le sirene provenienti dalla Nazionale in caso di addio di Conte al termine degli Europei.

Mancini però gode della fiducia di Thohir, che lo vorrebbe tenere anche per la prossima annata: l'addio del tecnico, dunque, arriverebbe solo in caso di mancata qualificazione in Champions e se la società dovesse continuare a non mantenere le attese del mister in sede di mercato. Cosa che potrebbe tranquillamente accadere se i nerazzurri non dovessero centrare il tanto agognato terzo posto.

A fine aprile, comunque, Mancini e Thohir si incontreranno per fare il punto della situazione e per decidere il futuro del tecnico.

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Roberto Bernocchi
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram