Ausilio: "Criticare Kondogbia vuol dire non capire di calcio: crescerà e noi puntiamo su di lui. Su Thohir e il momento..."

Ausilio:

Il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio si è concesso ai microfoni di Premium Sport poco prima della sfida del Franchi. Il ds ha toccato svariati temi, a partire dalla presenza a Firenze del presidente Erick Thohir: "La cosa importante è avere un presidente vicino alla squadra. Thohir lo è, si informa tutti i giorni con me, con l'allenatore e i dirigenti. Averlo vicino è da stimolo, ma non ci siamo mai sentiti abbandonati. La sua presenza è costante".

Poi un commento sulla gara odierna: "Non cè nulla da dire, sarà una sfida importante ma non è decisiva. Mancano ancora tante partite alla fine del campionato. Fare bene vorrebbe dire tanto sul piano morale e dei risultati, ma domenica c'è già un'altra partita. Non penso che sia da dentro o fuori, proprio perché sono tornate tante squadre attraverso una serie di risultati positivi. Attraverso la continuità, Inter e Fiorentina possono ripercorrere il cammino intrapreso qualche mese fa".

A seguire una riflessione su Kondogbia, tanto criticato fin qui dalla stampa: "Non apprezzare Kondogbia vuol dire non essere in grado di capire il calcio. Il francese ha bisogno di crescere, è giovane e ha bisogno di migliorare, anche attraverso gli errori. La differenza è che noi glieli perdoniamo, altri magari no. Non si può valutare un calciatore solo dal prezzo del suo cartellino, è un errore. Presto dimostrerà quanto vale e tutti noi potremo apprezzare in pieno le sue qualità".

Chiusura sul momento della squadra: "Io penso che nessuno a settembre, dopo aver cambiato tanti giocatori, avrebbe potuto immaginare l'Inter testa a gennaio. Siamo realisti e obiettivi: questa è una squadra costruita da zero, con un allenatore nuovo, che ha costruito la squadra assieme con la dirigenza solamente in estate. Siamo in linea con i programmi di inizio stagione. Altre squadre sono in lotta per il terzo posto, ma sapevamo che ci sarebbero state e faranno di tutto per centrare questo obiettivo".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram