Thohir: "In sintonia con Moratti, cerchiano partner in Asia: l'Inter è amata in Cina. Il nostro obiettivo è..."

Thohir:

Il presidente nerazzurro Erick Thohir ha confermato di aver chiesto a Goldman Sachs di cercare un partner in Asia: "Ho chiesto un consiglio a Goldman Sachs per vedere se c'è la possibilità di trovare un partner in Cina. Ci sono 113 milioni di tifosi dell'Inter in Cina ed è un potenziale che dovremmo sfruttare. Se guardate l'industria sportiva all'estero, i più grandi incassi arrivano dai diritti tv, poi dagli sponsor sulle magliette e da altri sponsor. In ogni paese ci sono partner locali e cercarli non è certo una mossa strana".

L'intenzione di Thohir è anche quella di aumentare il numero di academy, soprattutto in Cina, dove ha in programma di aprirne altre due. L'obiettivo è quello di avvicinare tutti i tifosi dell'Inter nel mondo ai colori nerazzurri: "La nostra academy è gestita a Shanghai e la Cina oggi è un bacino vasto per l'industria del calcio. Ci sono 264 milioni di tifosi dell'Inter nel mondo e 180 milioni nella zona dell'Asia/Pacifico. Dobbiamo tornare tra le 10 squadre migliori a livello mondiale. L'Inter non deve dipendere solo ed esclusivamente dalla compravendita di giocatori, va sviluppato anche il business commerciale. Se si vede il resto d'Europa, la seconda voce di introiti dei club dopo i diritti televisivi non sono legati alla biglietteria ma al commerciale". In chiusura, un commento alle dichiarazioni di Massimo Moratti: "Basti leggere le sue parole per capire che la collaborazione con lui va bene. Non è necessario che lo ripeta ancora".

Le dichiarazioni sono state rilasciate dal numero uno nerazzurro a Giacarta prima della sua partenza verso l'Italia dove Thohir trascorrerà i prossimi giorni per essere vicino alla squadra.

Fonte: Galamedianews

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram