GdS: L'ingresso di Juan Jesus una mossa che poteva rischiare cara all'Inter

GdS: L'ingresso di Juan Jesus una mossa che poteva rischiare cara all'Inter

L'ennesimo 1 a 0 ha portato un pò di serenità nell'ambiente nerazzurro dopo la complicatissima settimana tra Juventus e Milan in cui la squadra di Mancini aveva smarrito qualche certezza. Vittoria di misura e tre punti importanti per la corsa al terzo posto anche se contro il Chievo non è mancato il rischio al 90'. Pellissier per poco non regala l'ennesima beffa alla squadra nerazzurra, che probabilmente si è abbassata troppo dopo l'ingresso di Juan Jesus a protezione del risultato.

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport come il Mancini squalificato ha seguito buona parte della gara dallo Sky box ma poi non ce l’ha fatta ed è sceso dietro la panchina di Nuciari, titolare per l’occasione. Non si sa di preciso se sia stato lui a consigliare al collega di inserire Juan Jesus per il 3-5-2 ma fatto sta che non è stata una gran mossa a livello psicologico per la squadra proprio perché dall'ingresso del difensore brasiliano il Chievo ha preso coraggio e con l’entrata di un vivacissimo Costa ha messo in seria difficoltà l’Inter pur senza riuscire a tirare in porta.

Probabile che la vitale importanza della vittoria abbia fatto pendere la bilancia su un assetto difensivo per cercare di archiviare la partita ma che si è rivelata una mossa che ha tenuto i tifosi col fiatone fino al triplice fischio. Morale: una pratica che doveva essere chiusa molto prima ha rischiato di diventare una beffa. Ma in certi casi più di altri il risultato è importante Dal Chievo al Verona, l’Inter ha l’occasione di riprendersi. Con la certezza che di Icardi non può fare a meno.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram