Moratti si schiera dalla parte di Mancini: "Il suo è stato un atto di coraggio"

Moratti si schiera dalla parte di Mancini:

Tra galantuomini ci si intende. Massimo Moratti, intercettato dai microfoni di SportMediaset, ha parlato di quanto avvenuto martedì sera al San Paolo tra Sarri e Mancini, soffermandosi ovviamente sulla reazione e sul comportamento di quest'ultimo, che ha suscitato reazioni separate e contrapposte. Ecco le parole dell'ex presidente della società:

Mancini ha dato prova di civiltà e coraggio. E' coraggioso e l'ha dimostrato anche in altre occasioni. Non è stata una denuncia, è successo davanti a tutti, quindi è una denuncia esplicita nel momento stesso in cui è successo. Mancini ha fatto benissimo a tener duro, si è offeso per conto di terzi, è stata una bella cosa, è una persona civile. Se mi aspetto una squalifica per Sarri? No, non lo so, sono problemi che avranno altri". Soliti toni garbati e grande saggezza nell'interpretazione dell'accaduto. Non poteva mancare, però, anche un piccolo commento sull'attuale situazione calcistica della sua Inter:

"Per l’Inter l’obiettivo deve essere sempre lo Scudetto. Poi andrebbe molto bene anche se dovesse entrare in Champions League. Thohir ha detto che sono un ottimo partner lavorativo? Mi hanno fatto molto piacere le sue parole, non so che partner avesse prima. E’ sempre molto gentile". 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Bernardo Cianfrocca
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram