FOCUS AVVERSARIO - Inter, il pericolo orobico viene da un Tanque

FOCUS AVVERSARIO - Inter, il pericolo orobico viene da un Tanque

Ultima giornata del girone di andata non molto favorevole ai nerazzurri che si sono dovuti arrendere al Sassuolo nei minuti di recupero. Anche per questo, il match esterno contro l’Atalanta sarà ancora più importante.

Gli orobici, dal canto loro, vengono da quattro sconfitte consecutive e giocano in casa. Un motivo in più per preoccuparsi. Nell’ultima giornata di campionato la squadra di Reja si è dovuta arrendere al Genoa per 2 a 0 dopo aver disputato un buon primo tempo. Fatale il calo nella ripresa quando sono arrivati i due gol dei rossoblu.

Per il match contro i nerazzurri l’allenatore dei bergamaschi dovrà fare a meno oltre che del lungodegente Carmona anche di Raimondi e Pinilla che torneranno a fine gennaio.

Il punto forte di questa squadra è la difesa. Togliendo le prime cinque, l’Atalanta è la squadra che ha subito meno reti frutto di un reparto arretrato che rappresenta un discreto mix tra esperienza e nuove leve con Paletta che ha giocato anche in nazionale e Toloi, classe 90’. Insieme rappresentano un’ottima coppia di centrali difensivi.

Il punto debole è probabilmente il reparto offensivo che crea poco e segna ancor meno. Il problema principale è rappresentato dall’ormai non più verde età di Denis che non ha un ricambio all’altezza e dall’assenza di un esterno destro dove il giovane D’Alessandro non sta rispettando in pieno le aspettative.

L’osservato speciale non può che essere German Denis. El Tanque quando vede i nerazzurri vede rosso e si trasforma in un toro. Sono 7 le reti messe a segno negli ultimi anni con la maglia dell’Atalanta. Quando è in forma l’attaccante argentino è devastante perché ha dalla sua potenza fisica ed esperienza, i difensori nerazzurri degli ultimi anni ne sanno qualcosa. Quest’anno, nonostante tre reti ed un assist, sta vivendo una stagione in penombra colpa anche di un periodo di scarsa forma ma resta comunque uno di giocatori nerazzurri più pericolosi per il match di sabato.

Probabile formazione:

(4-3-3) SportielloBellini, Toloi, Paletta, Dramè, Cigarini, De Roon, Grassi, D’Alessandro, Denis, Gomez Pan. Bassi, Masiello, Stendardo, Cherubin, Conti, Brivio, Migliaccio, Kurtic, Estigarribia, Monachello

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram