RICAPITOLIAMO - Tutte le trattative in entrata e in uscita dei nerazzurri

RICAPITOLIAMO – Tutte le trattative in entrata e in uscita dei nerazzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter è molto attiva sul mercato, anche per quanto riguarda le operazioni in uscita.

Guarin non sarebbe convinto della proposta del Fenerbahce, che gli garantirebbe uno stipendio da 4 mln all’anno, e aspetta una chiamata concreta da Schalke 04 e Zenit Sanpietroburgo, che lo attirano di più come progetto tecnico.

Ranocchia, ormai sicuro partente, è conteso tra Liverpool e Sampdoria, con Frog che però preferirebbe rimanere a giocare in Italia per avere più visibilità in ottica europeo e giocare con continuità. Inoltre i Reds hanno acquistato Caulker, quindi la pista Ranocchia sembra tramontat definitivamente.

Sempre sull’asse Milano-Genova, si continua a trattare per il passaggio di Dodò in blucerchiato, e si parla anche di Soriano e Fernando, che piacciono a Mancini (piste però più praticabili a giugno), oltre al solito Eder, che però Ferrero venderebbe solo a cifre elevate, almeno intorno ai 12-13 milioni.

Sembra in stand-by il colpo Calleri. L’argentino non andrà più al Bologna, si parla di Atletico Mineiro, che lo terrebbe in prestito fino a giugno, quando poi ci sarà da aggiornare la situazione, che non pare per niente semplice e infittita ancora di più dalla presenza dei famosi fondi di investimento, proprietari del cartellino dell’attaccante, con cui bisognerà trattare.

Il ‘caso’ Jovetic, se mai ci fosse stato, sembra essere rientrato, con il montenegrino che rimarrà in nerazzurro sicuramente fino a giugno, quando poi verrà valutata la situazione (se Jovetic entrerà in campo un solo minuto del prossimo campionato scatterà l’obbligo di riscatto verso il City di 12 mln).

Casi agli estremi sulle fasce difensive, Santon, voluto fortemente dal Mancio e spesso utilizzato nella prima parte di stagione sembra sul piede di partenza, con il Bologna alla finestra, mentre Montoya, oggetto misterioso fino a dicembre, sembra in un mese aver convinto Mancini e società, lo spagnolo infatti rimarrà all’Inter.

Vidic, rientrato dal lungo infortunio alla schiena, sembra destinato a rescindere il contratto, per poi cercare fortuna altrove. Con il serbo pronto a salutare e Ranocchia vicino alla cessione, i nerazzurri avrebbero bisogno di un altro difensore centrale: si parla di Barba dell’Empoli, sulle sue tracce anche il Napoli.

Infine lo strano caso di Samuele Longo, l’attaccante cresciuto tra le giovanili nerazzurre, dopo aver fallito le sue occasioni in prima squadra ed aver girato mezza Italia senza grandi successi, potrebbe tornare a casa. Longo, infatti, al Frosinone non gioca e dopo aver vestito già tre maglie quest’anno non può trasferirsi ad un altro club che non sia uno di quei tre dove è già stato, tra i quali c’è anche l’Inter.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy