IL MIGLIORE - Ljajic: primo goal in nerazzurro, qualità, sacrificio e sostanza. Cosa chiedere di più?

IL MIGLIORE – Ljajic: primo goal in nerazzurro, qualità, sacrificio e sostanza. Cosa chiedere di più?


Adem Ljajic si prende la palma di migliore in campo per l’Inter in questo Monday Night di incredibile sfortuna per i colori nerazzurri. Il serbo ha fatto reparto da solo per un tempo, ha messo in crisi quasi da solo la difesa napoletana e ha segnato il goal che ha permesso alla sua squadra di riaprire la partita e di sperare fino all’ultimo in un pareggio. L’ex Roma e Fiorentina non è affatto il giocatore scostante che, probabilmente, Mancini aveva visto durante gli allenamenti nel suo primo mese nerazzurro. E’ un giocatore che si sacrifica per il collettivo, che ha colto il messaggio lanciatogli dal tecnico dando tutto per la squadra dal primo all’ultimo minuto.

Nel primo tempo è stato l’unico a proporsi fin al centrocampo per ricevere palla e a creare azioni pericolose per i compagni. Nella ripresa sale in cattedra nonostante l’inferiorità numerica trovando la prima rete in nerazzurro che ancora di più gli farà scalare posizioni nelle gerarchie dell’attacco nerazzurro: Ljajic è davvero pronto ad essere un vero trascinatore di questa squadra.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy