Retroscena di C. Ronaldo: "A 18 anni mi seguiva anche l'Inter ma scelsi il Manchester perchè..."

Retroscena di C. Ronaldo: “A 18 anni mi seguiva anche l’Inter ma scelsi il Manchester perchè…”


Alla presentazione del docu-film sulla sua vita, l’attaccante del Real Madrid Cristiano Ronaldo ha rivelato un curioso retroscena del suo trasferimento al Manchester United quando aveva 18 anni e giocava nello Sporting Lisbona. Il portoghese era seguito con attenzione da Inter, Barcellona e Valencia, ma scelse i Red Devils solo per una promessa che gli aveva fatto Sir Alex Ferguson: mentre le altre squadre lo avrebbero acquistato subito ma lasciandolo in prestito ancora per un anno allo Sporting, lo United gli garantiva subito la presenza sicura nel 50% delle partite di campionato. E così Cristiano si è convinto a scartare le altre piste.

Il grande colpo del Manchester fu realizzato anche grazie all’importante mediazione dell’agente Jorge Mendes: “Nutro una grande passione verso lo United. Quello che Jorge ha fatto per me quando avevo 18 anni è stato un sogno. Quando Ferguson mi voleva aveva detto che avrei giocato il 50 per cento delle partite, cosa incredibile. Ho preso questa decisione perché Jorge mi ha aiutato. Ma anche la promessa di Ferguson è stata fondamentale”, ha rivelato il fenomeno del Real che dunque è stato anche vicino a vestire la maglia nerazzurra.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy