CdS - Ausilio, Lamela no Tielemans sì

CdS – Ausilio, Lamela no Tielemans sì


Come riporta il quotidiano il Corriere dello Sport, Ausilio è scatenato. E’ sempre alla ricerca di affari, occasioni e campioni da dare a Mancini che, come dice e vuole il presidente Thohir dovrà completare il lavoro riportando l’Inter tra i 10 migliori top club del mondo.
Ed allora via con la “gita” inglese da parte del ds per visionare vecchi e nuovi pallini, per mantenere buoni rapporti con le società e per allacciarne con i procuratori.
Dopo avere assistito alla gara di Champions tra Chelsea e Dinamo Kiev, per gli obiettivi noti da tempo, ieri era a White Hart Lane per la gara di Europa League tra Tottenham e l’Anderlecht.
Gli occhi erano puntati sul vecchio pallino Lamela, che è stato a lungo corteggiato, trattato e che a Mancini farebbe davvero comodo ma che è quasi impossibile riuscire a portare alla Pinetina ed un nuovo obiettivo: Tielemans.
Il belga è un classe 1997, valutato da molti come uno dei giocatori più forti della sua generazione. Può giocare interno di centrocampo, mezzala o trequartista, usa entrambi i piedi e con la società belga sembra esserci una certa possibilità di manovra.
Oggi Piero Ausilio fa ritorno alla base, per riportare informazioni utili e decidere le strategie.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy