Laporta, ex presidente Barça: "L'Inter voleva Messi, ma..."

Laporta, ex presidente Barça: “L’Inter voleva Messi, ma…”


All’ex patron Massimo Moratti potranno essere avanzate delle critiche ma sicuramente non gli si può negare l’amore che ha profuso nel guidare la società nerazzurra ed il fatto che le abbia provate tutte per far vincere la sua squadra.

Ha deliziato i palati difficili del pubblico di San Siro per anni, portando alla corte dell’allenatore di turno campioni del calibro di Paul Ince, Juan Sebastian Veron, Luis Figo, Yuri Djorkaeff per cui sono state spese troppe poche parole, Dejan Stankovic, Ibrahimovic, il Fenomeno Ronaldo e tanti altri che il popolo nerazzurro ha amato e sostenuto.

Tanto era l’amore per la Beneamata che provava Moratti da lasciargli il rimpianto di non aver portato tutti i campioni che avrebbe volturo per vincere di più. Uno su tutti è stato l’idolo del Manchester United Eric Cantona, aggiunto a Ballack, Cavani e da oggi sappiamo anche Lionel Messi. Esattamente, la pulce, il pluricampione del Pallone d’Oro, il numero 10 dello squadrone catalano è stato ad un passo dal vestire la maglia nerazzurra.

A rivelarlo è stato l’ex patron blaugrana Joan Laporta, che in un’intervista rilasciata ai microfoni dell’emittente RMC, ha dichiarato: “Quando ero presidente, ho ricevuto tantissime offerte da parte di club come l’Inter che volevano pagare la clausola rescissoria per arrivare a Messi.
Io ho sempre detto loro che era una cosa impossibile. Se Lionel lascerà un giorno il club? Non penso e spero proprio di no. E’ una parte di noi, del nostro cuore”
.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl