DIAMO I NUMERI - Tutte le curiosità e statistiche di Bologna-Inter

DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Bologna-Inter


Quella di domani sarà il 78esimo incontro tra Bologna ed Inter in Emilia Romagna. I nerazzurri sono in svantaggio nei precedenti: 28 vittorie, 14 pareggi e 35 sconfitte. Nelle 77 gare sono state messe a segno 225 reti (108 nerazzurri, 117 rossoblu), per una media a partita di 2,9.

Il primo incontro tra le due fazioni risale al 15 febbraio 1920, quando l’Inter fu capace di portare a casa la vittoria con il risultato di 0-1. L’ultima volta, invece, che le squadre si sono affrontate la gara terminò 1-1, il 24 novembre 2013.

I risultato più frequenti con cui sono terminati più volte Bologna-Inter sono: il 2-1 casalingo, avvenuto per dieci volte; il 1-2 esterno, distaccato a sei occasioni; per i pareggi, invece, a pari merito a cinque volte il 2-2 e lo 0-0.

L’Inter non perdere al Dall’Ara dal febbraio 2002, da allora sette successi e due pareggi.

GLI ALLENATORI – Mancini e Delio Rossi hanno una lunga storia in comune. Per il tecnico jesino l’attuale allenatore del Bologna è il terzo collega con cui ha giocato più partite, ben 14, senza mai esser sconfitto: sono, infatti, dieci le vittorie e quattro i pareggi.
Contro il Bologna, invece, il Mancio ha disputato dieci incontri in totale, con uno score di: cinque vittorie, tre pareggi e due sconfitte. Le due disfatte non sono arrivate nel suo primo periodo interista, ma una a Firenze e una sulla panchina della Lazio, entrambe fuori casa.
Ben più lunga la rivalità tra Delio Rossi e l’Inter, essendo i nerazzurri la seconda squadra contro cui ha giocato più gare, 25. Il bottino, però, non è del tutto esaltante, per usare un eufemismo: una sola vittoria, sei pareggi e diciotto sconfitte. I soli tre punti conquistati risalgono alla stagione 2003/04, quando il tecnico sedeva sulla panchina del Lecce, e proprio tra le mura amiche vinse per 2-1 contro la Beneamata.

STATO DI FORMA – Il Bologna ha conquistato sei punti sui 27 disponibili. Il successo contro il Carpi di sabato pomeriggio arriva dopo quattro sconfitte consecutive. Sempre sabato, inoltre, i rossoblu hanno trovato la via del gol per più di una volta in 90 minuti, mai accaduto in questa stagione.
Dato interessante: come per l’Inter, il Carpi è l’unica avversaria per ora in questo torneo contro cui si è trovata la via della rete in 90 minuti.
Proprio i nerazzurri arrivano da quattro gare senza successi: tre pareggi ed una sconfitta. L’ultima volta che l’Inter ha inanellato quattro X consecutive è stato nel novembre 2004, quando la prima Inter di Mancini, sofferente di pareggite, riuscì ad arrivare addirittura a sette pareggi di seguito.
Situazione bomber: Icardi non trova il gol da tre gare consecutive. È la sua astinenza più lunga dall’ottobre 2014.
Mattia Destro, invece, non segna in Serie A da 784 minuti: l’astinenza più lunga nella sua carriera in campionato.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl