Inter, primi sintomi di pareggite. C'è lo spettro della stagione 2004/2005

Inter, primi sintomi di pareggite. C’è lo spettro della stagione 2004/2005


Questa Inter non sà più vincere. A ragion del vero sembra non sappia più nemmeno perdere ma solamente pareggiare. Preoccupano infatti i tre pareggi consecutivi contro Sampdoria, Juventus e Palermo, sopratutto se confrontati con il brillante inizio di stagione.

A preoccupare però è in generale il volume di gioco offensivo creato dalla squadra. Poche occasioni da Goal, poco movimento e in generale un gioco ancora per larghi tratti assente. C’è inoltre la tendenza a non aggredire la partita fin da subito, il che si traduce in troppi primi tempi regalati agli avversari per poi svegliarsi solamente nella ripresa, come successo per’altro durante il match di ieri sera contro il Palermo.

Primi sintomi di pareggite per la nuova Inter targata Roberto Mancini che potrebbe ricordare quella della stagione 2004/2005 che collezionò ben 18 pareggi in campionato, salvo poi finire la stagione al terzo posto, risultato per il quale in molti quest’anno, Mancini compreso, metterebbero la firma.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl