GdS - Inter: Manaj cresce ed il ct De Biasi lo promuove

GdS – Inter: Manaj cresce ed il ct De Biasi lo promuove


La Gazzetta della Sport riporta la crescita del giovane Rey Manaj, attaccante classe 1997, che pochi giorni fa è stato al centro di alcune polemiche con giornalisti e ct della nazionale albanese De Biasi.

Di lui Sylvinho, il secondo e uomo di fiducia di Mancini, dice “Rey deve crescere ma è uno dalla testa libera, assomiglia molto a Icardi.  Che giochi contro la Juve, il Milan o un’amichevole è uguale. Non sente pressione, va in campo con serenità”.
Così è, il ragazzo quando è chiamato in causa va e prova a fare il suo senza paura. In campionato contro l’Atalanta e la Sampdoria e ieri per ben 61′ contro i rossoneri con “botte” di De Jong, Cerci e Mexes che volevano far capire al ragazzo che aria tirava. Ma lui non si è scomposto ed a mandato avanti un dai-e-prendi con strette di mano finali.
Inoltre ha seguito i consigli del Mister che gli chiedeva, quando è passato ai moduli larghi, sia il 4-3-3 che il  4-2-3-1, di allargarsi a sinistra e di non accentrarsi, di creare spazio al centro sia per Palacio e sia per gli inserimenti da dietro.
Il classe ’97 ha ben figurato sia da centravanti che da attaccante esterno.

Il ragazzo cresce e la conferma è che oggi si sancirà il passaggio dall’Under 21 alla nazionale maggiore ed è proprio lui stesso a dirlo: “Mi hanno fatto davvero piacere le parole del c.t.. Anzi sono felice. Io e De Biasi ci siamo sentiti e ci vedremo a pranzo in centro a Milano. Per me sarà un onore poter far parte della nazionale maggiore”.

Mancini ha una frecce in più e molto preziosa al suo arco.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl