Le pagelle del Trofeo Berlusconi: serata di gloria per Carrizo e Berni. Bene i giovani e...finalmente Kondogbia!

Le pagelle del Trofeo Berlusconi: serata di gloria per Carrizo e Berni. Bene i giovani e…finalmente Kondogbia!


Il derby per Expo, valido per il Trofeo Luigi Berlusconi fra Milan e Inter è terminato 0-1 con il gol di Kondogbia. Ecco le nostre pagelle:

Carrizo 7.5: certo, è un’amichevole ma col Milan la sfida ha sempre un sapore speciale. E lui para davvero tutto questa sera: decisivo per la vittoria dal 78′ Berni 6.5: due parate ma decisive, entrambe su Rodrigo Ely. Serata positiva anche per il terzo portiere

Montoya 6: a fine ottobre la prima presenza degna di nota per lo spagnolo che non sfigura coprendo con attenzione e proponendosi con continuità dal 61′ Gyamfi 6.5: decisivo sulla chiusura su Honda che stava per segnare sulla respinta di Carrizo

Ranocchia 6.5: primo tempo praticamente perfetto del difensore che a sprazzi sembrava quello di qualche tempo fa. Nella ripresa qualche sbavatura in solita, per tornare con i piedi per terra dal 61′ Popa 6: partita attenta per il difensore romeno che rischia poco nonostante gli attacchi avversari

D’Ambrosio 6: se la cava bene nell’inedito ruolo di difensore centrale, copre con sicurezza nonostante il Milan avesse un’attacco potenzialmente titolare e molto rapido dal 61′ Della Giovanna 6: ingresso in sordina del difensore che comunque se la cava nel forcing finale del Milan

Telles 6: sembra quasi giocare con sufficienza essendo uno dei pochissimi titolari a scendere in campo ma quando prende palla è rapido e ha sempre la giocata pronta dal 46′ Dodò 6.5: sfiora il gol ma Donnarumma para e nel finale è decisivo a chiudere una palla vagante in area

Biabiany 6: spesso sparisce dal gioco ma in velocità è sempre una spina nel fianco per il Milan, mette in mezzo numerosi palloni interessanti dal 61′ Dimarco 5.5: non entra mai in partita e spesso si fa saltare da Suso

Gnoukouri 6: partita senza infamia nè lode per il giovane ivoriano che comunque regge bene con Kondogbia la diga in mezzo nel 4-4-2 della prima frazione dal 61′ Antonini 6: esordio assoluto fra i grandi per lui che comunque si guadagna una sufficienza stiracchiata

Kondogbia 7: ci si aspettava una risposta importante dopo il suo inizio difficile e anche se questa partita non ha molto valore, vincerla con un suo gol ha sempre un sapore particolare. Chissà che non si sblocchi da stasera dal 46′ Tchaoule 6.5: rimpiazza Kondo e si destreggia bene in mezzo al campo soprattutto nel finale

Nagatomo 5.5: si vede poco sulla destra, poco incisivo e non molto in partita. Non si macchia comunque di particolari disattenzioni dal 46′ Baldini 6.5: si vede che ha grandi qualità e non si intimorisce nemmeno in un derby comunque sempre sentito. Mette Delgado in condizione di battere a rete nel finale

Palacio 6: anche lui gioca quasi a mezzo servizio per risparmiare le energie ma la sua presenza in attacco crea comunque grattacapi alla difesa rossonera dal 61′ Delgado 5.5: tanto pressing e tanta corsa ma davanti manca di freddezza quando è di fronte a Donnarumma. Indiscutibili le sue qualità ma deve crescere tatticamente

Manaj 6.5: il ragazzo ha grande carattere e lo dimostra anche stasera: difende palla, gioca di sponda e svaria sul fronte d’attacco. Non male per un ragazzo del ’97 che già respira l’aria dell’Inter dei grandi dal 61′ Rapaic 6: spesso tiene alta la squadra e gioca di sponda, dimostra grande maturità nel gestire i palloni nel finale

Copyright © 2015 Cierre Media Srl