GdS - Il ritorno del "tuttocampista" Brozovic

GdS – Il ritorno del “tuttocampista” Brozovic


Roberto Mancini è fatto cosi, se ti esclude devi lavorare il triplo per riprenderti il posto, ne sa qualcosa Marcelo Brozovic, superstite come Santon della campagna di rafforzamento invernale e ora di nuovo al centro del progetto Inter dopo la buona prova contro la Juventus, giocatore capace di fare tutto.

Scrive La Gazzetta dello Sport che Brozovic ha lavorato duramente per riprendersi una maglia da titolare, via il ciuffo biondo inguardabile, dentro spirito balcanico pronto alla lotta, grandi cose in allenamento ma poi tanta, troppa, panchina.

Fino a domenica, Guarin stanco, Kondogbia acciaccato, dentro Brozovic, il “tuttocampista”, perché nell’Inter ha giocato in tutti i ruoli di centrocampo, persino trequartista nel Trofeo Tim, bravissimo domenica a limitare Pogba e far da equilibratore nel 4-4-1-1 disegnato da Mancini per contenere i bianconeri.

Fosse entrata quella palla che invece si è stampata sulla traversa, Brozovic sarebbe entrato di diritto nei miti del derby d’Italia, ora invece è l’arma in più di Mancini, con lo scopo di essere un “problema”, cioè lottare contro i fedelissimi del Mancio, il blocco di Forze Speciali che gioca sempre ed essere ben più di un’alternativa.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl