CdS - Moratti: "Inter, sarebbe importante vincere per staccare la Juve. Spero che Icardi tenga fede alla tradizione"

CdS – Moratti: “Inter, sarebbe importante vincere per staccare la Juve. Spero che Icardi tenga fede alla tradizione”


Massimo Moratti, il primo tifoso nerazzurro come lui si è sempre definito, da due anni assiste la sua inter come spettatore, ma non perde occasione per spronare e parlare della “sua” squadra.

A ridosso della super sfida tra la Beneamata e la Juventus, il petroliere è intervenuto ai microfoni del quotidiano il Corriere dello Sport e ha fatto un’analisi del big match che sarà.

L’ex numero uno ha dichiarato: “Il derby d’Italia per noi sarà un esame di maturità e bisogna farlo al meglio. Sono sicuro che la squadra stia preparando la partita nel modo più corretto. Mancini, come ho già detto molte volte, è bravo e sta facendo un buon lavoro”.

Poi Moratti ha voluto ribadire le differenze che ci sono tra le due squadre almeno in questo momento: “Non metterei le due squadre sullo stesso livello, noi siamo più avanti e possiamo giocare con meno pensieri e meno paure. In certe partite avere la testa sgombra può darti una mano. Se loro perdessero andrebbero a -11 dai noi e la loro situazione diventerebbe difficile da recuperare. Per l’Inter invece è fondamentale non perdere. Questa è una gara più importante per la Juventus perchè loro hanno un solo risultato utile”.

Poi l’ex patron chiude con una battuta sul bomber Icardi: “Mi auguro anche io come i tifosi che confermi pure stavolta la sua tradizione positiva. Maurito è un attaccante davvero forte e un ragazzo serio. E poi nelle grandi partite è il classico giocatore che si esalta”.

L’ex presidente si augura che la banda Mancini possa staccare la Juventus e portarla a -11. Fra due giorni il campo darà il suo verdetto.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl