GdS - Il Derby d'Italia in giro per il mondo: nei match con le Nazionali meglio gli interisti

GdS – Il Derby d’Italia in giro per il mondo: nei match con le Nazionali meglio gli interisti


Mancano 3 giorni alla sfida Inter-Juve, una partita iniziata virtualmente 10 giorni fa, e che ha visto 30 giocatori a rappresentare le due squadre in giro per il mondo per le qualificazioni europee e mondiali.

La Gazzetta dello Sport snocciola i numeri che hanno visto protagonisti i giocatori nerazzurri e bianconeri, più gare vinte dall’Inter (14-11), con il morale altissimo di Perisic e Brozovic e una qualificazione tutt’altro che scontata, il 2 su 2 di Gary Medel col suo Cile verso i Mondiali, il gol di Ljajic, inutile per il passaggio del turno ma utilissimo a livello morale e il chiaroscuro dei tantissimi chilometri fatti in viaggio per i sudamericani.

Murillo, per esempio, ha viaggiato per qualcosa come 27.651 chilometri, con il solo Guarin che è riuscito a riposare un po’ in nazionale, saltando qualche scampolo di partita.

Fronte Juve ecco che la fetta più grande gioca con l’Italia, due vittorie e qualificazione ottenuta, poi luci e ombre, Zaza non ha giocato, Mandzukic ha risposto solo alla convocazione, Pogba e Morata acciaccati ma teoricamente pronti per domenica, per Cuadrado una vittoria e una sconfitta con l’aggravante del fallo su Caceres che ha tolto il bianconero alla sfida numero 225 tra bianconeri e nerazzurri.

L’unico a sorridere è Dybala, per lui gara d’esordio con l’Argentina, poco importa se non ha vinto, mentre aspetto fondamentale dei due club sono gli infortuni: nessun interista fra i 15 a giocare ha accusato problemi, nonostante aver disputato 19 gare contro le 18 juventine e aver giocato più minuti (1575-1395), con l’unico allarme, quasi rientrato, per Jovetic.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl