Sarà un'Inter inedita contro la Juve. Possibilità di 4-2-3-1?

Sarà un’Inter inedita contro la Juve. Possibilità di 4-2-3-1?


Roberto Mancini ha in mente una nuova Inter per affrontare e battere la Juve alla ripresa delle operazioni in campionato. Domenica 18 ottobre si giocherà al ‘Giuseppe Meazza‘ il tanto atteso derby d’Italia, tra un’Inter che vuole tornare alla vittoria dopo un punto in due partite e una Juventus anch’essa desiderosa di proseguire questo suo trend positivo dopo un avvio di campionato parecchio complesso.

Il Corriere dello Sport fa il punto sulle opzioni di formazione in casa nerazzurra, evidenziando il fatto che il ‘Mancio‘ potrebbe cambiare l’impostazione tattica alla sua squadra. Nella testa del tecnico jesino c’è infatti da tempo quel 4-2-3-1 utilizzato spesso a Manchester portandolo a conquistare il titolo di campione d’Inghilterra. In difesa dovrebbero essere confermati i soliti noti, l’unico dubbio forse potrebbe essere quello riguardante la coppia centrale, visto il rientrante dalla squalifica Miranda in competizione con Murillo e Medel, quest’ultimo ormai promosso a centrale di difesa. A centrocampo invece sono molti ancora i dubbi: se infatti si optasse per il cambio di modulo ci sarebbero 4 giocatori (Melo, Kondogbia, Guarin, Medel/Brozovic) a contendersi due posti. In attacco invece, salgono le quotazioni di Biabiany, entrato bene a Genova, per occupare una delle due corsie esterne con l’altra di proprietà di un Ivan Perisic ormai insostituibile. In mezzo giocherà sicuramente Icardi con alle sue spalle, salvo ricadute in nazionale, il rientrante Jovetic.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl