GdS - Kondogbia, intrappolato nel suo salto di qualità

GdS – Kondogbia, intrappolato nel suo salto di qualità


Il primo scorcio di campionato ha regalato un Kondogbia insufficiente nella nuova Inter.

La Gazzetta dello Sport riporta i voti del francese, 6 all’esordio con l’Atalanta, 5,5 contro il Carpi, 5,5 contro il Milan, 6,5 contro il Chievo a Verona, 5 contro l’Hellas, 4,5 nel disastro della Fiorentina e 5 nella trasferta di Genova.

Fosse un primo trimestre scolastico il ragazzo si dovrebbe applicare di più, ma siccome Kondogbia è stato pagato tantissimo ogni sua prestazione è sotto la lente d’ingrandimento.

Cosi ancora si discute della sua posizione in campo visto che nella Ligue 1 giocava nei 2 a centrocampo con Toulalan mentre nell’Inter ha al suo fianco Guarin e Felipe Melo che possono arginare tanto ma non tutto.

Mancini, visto l’investimento e la giovane età del francese, sta pensando di riproporre un 4-2-3-1 dove i due davanti alla difesa sarebbero Kondogbia e uno tra Medel e Melo, con il 3+1 si incaselli alla perfezione con un Ljajic meno brontolone e più perseverante nel recuperar palloni.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl