CdS- Sfide tra Ex, Cassano e Icardi incroci al veleno

CdS- Sfide tra Ex, Cassano e Icardi incroci al veleno


Oggi al Marassi tra Sampdoria e Inter ci saranno tanti incroci, tanti che ricordano emozioni intense, come per i due allenatori, altri che riportano a veleni e a brutti ricordi.

Tra questi, come fa notare il Corriere dello Sport, c’è la sfida degli ex Cassano-Inter e Icardi-Sampdoria. Entrami i giocatori offensivi hanno lasciato nelle loro esperienze con il nerazzurro e blucerchiato dei segni indelebili nella memoria dei tifosi e non solo.

Fantantonio, che arrivando all’Inter nell’estate del 2012, corona il sogno di militare per la squadra per cui tifava fin da piccolo. Prestazioni positive, Inter che viaggia anche bene sotto la guida di Stramaccioni e che fa sognare i tifosi, anche grazie alle gesta del barese. Un autunno che regala grandi soddisfazioni in campo e fuori, con scherzi ai compagni e un gruppo che sopportava il suo estro e carattere molto eccentrico. Un rapporto, però, destinato a disintegrarsi col tempo, passando per la lite furibonda con il tecnico romano e per la continua campagna elettorale di Cassano a supporto di Mazzarri.

Alla fine proprio il tecnico di San Vincenzo arriva in nerazzurro, ma l’ex Milan da titolare inamovibile nei pensieri di Mazzarri diventa il primo degli esuberi. Il destino è segnato, Cassano passa al Parma, senza dichiarazioni al veleno per il tecnico che aveva supportato per tutti quei mesi.

Non una storia molto differente quella di Icardi, esploso sotto la Lanterna nella stessa stagione con i gol alla Juventus. Ma non solo lui. Anche il rapporto con tutto l’ambiente divenne sempre più teso, fino a sfociare alle liti con Maxi Lopez di cui ormai il web è giudice, giuria e boia. Certo, anche il neo capitano nerazzurro non aiuto, rincarando la dose nel Sampdoria – Inter della stagione seguente, con una doppietta ed esultanze provocatorie nei confronti dei suoi ex supporter.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl