CdS - Mancini amareggiato per le critiche, ieri messaggi in conferenza ai detrattori (e a Jovetic)

CdS – Mancini amareggiato per le critiche, ieri messaggi in conferenza ai detrattori (e a Jovetic)


Che Roberto Mancini abbia un carattere forte è fuori dubbio e già dopo le prime vittorie dell‘Inter il tecnico jesino ha espresso il suo malcontento dopo le critiche arrivate nonostante i risultati. Ancor di più ovviamente, dopo la sonora sconfitta con la Fiorentina, sono piovuti gli attacchi contro le sue scelte e il gioco dei nerazzurri.

Ieri in conferenza il Mancio ha avuto modo di sfogarsi, come sottolinea l’edizione odierna del Corriere dello Sport, contro tutti coloro che troppo facilmente si concedono a sentenze e processi. Messaggi infuocati dell’allenatore, diretto contro i giornalisti e opinionisti che spesso giudicano in maniera superficiale senza cognizione di causa, oppure in riferimento alle scelte tattiche che tutti credono di poter analizzare come fossero tutti esperti e presenti nel campo d’allenamento tutti i giorni.

Mancini è stato chiaro anche nei confronti di Stevan Jovetic: il giocatore sa di non essere al meglio e dovrà gestirsi con cura con il Montenegro se vorrà essere a disposizione per l’importante sfida contro la Juventus dopo la sosta. Il tecnico si aspettava il rifiuto di Jo-Jo di recarsi con la sua nazionale per evitare il rischio di ricadute ma il giocatore ha voluto accettare la chiamata nel tentativo di aiutare il proprio paese nelle qualificazioni a Euro2016.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl