Darder: "Sì, ho parlato con l'Inter, ma l'offerta deve essere buona per tutti"

Darder: “Sì, ho parlato con l’Inter, ma l’offerta deve essere buona per tutti”


L’Inter non si ferma mai. L’intenzione è quella di ripartire, riprendere a vincere. Per farlo servono innesti di esperienza e di qualità. Qualità garantita da Sergi Darder, centrocampista classe 1993 del Malaga, che oggi ha confermato al quotidiano AS la trattativa aperta con i nerazzurri.

“Sì, è vero che ci sono stati colloqui e negoziazioni con l’Inter ma io sono rimasto al margine di tutto. Io vorrei rimanere al Malaga, poi se il club mi dirà una cosa e il mio agente un’altra, vedremo se sarà una cosa positiva per tutti”.

“Quando il mio agente mi ha detto che c’erano squadre del calibro dell’Inter interessate, mi ha dato un’adrenalina e una spinta in più per giocare. Non bisogna essere stupidi, a uno piace essere accostato a buone squadre. E’ bello. Però il Malaga è uno dei migliori club per quanto riguarda il clima, tifo, rosa, staff tecnico, non ha niente da invidiare a nessuno”.

Nonostante abbia apprezzato l’interessamento dell’Inter, però, la sua speranza è un’altra: “Spero di essere ancora qui quando inizia il precampionato, anche se nel calcio non c’è niente di sicuro. Sono felice qui, questo club mi ha dato l’opportunità di debuttare in Liga e non forzerò mai per andare via dal Malaga perché mi ha dato tutto. Se arriverà qualcosa, se ne parlerà. Ma l’offerta deve essere buona per tutti”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl