RILEGGI LIVE Genoa-Inter 3-2 (19' Icardi; 24' Pavoletti; 30' Palacio; 41' Lestienne; 88' Kucka): l'Inter è matematicamente fuori dall'Europa, il Genoa sogna

RILEGGI LIVE Genoa-Inter 3-2 (19′ Icardi; 24′ Pavoletti; 30′ Palacio; 41′ Lestienne; 88′ Kucka): l’Inter è matematicamente fuori dall’Europa, il Genoa sogna


Partita che ha tenuto gli spettatori col fiato sospeso per tutti i 95 minuti effettivi di gioco. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, collezionando numerose occasioni gol. Handanovic si supera in molte occasioni, ma sbaglia clamorosamente sul 2-2 di Lestienne; Hernanes e Brozovic si divorano il gol del vantaggio; Icardi ha qualcosa da reclamare sui due gol annullati (da rivedere la posizione del secondo) e sul fallo di Burdisso in area. L’Inter resta a quota 52 ed è matematicamente fuori dai giochi, il Genoa vola a 59. Manca solo la licenza Europa…

95′ – Finisce sul 3-2 a Marassi. Il Genoa batte l’Inter.

94′ – Un minuto in più di recupero, si arriverà al 95′. Icardi atterrato in area di rigore da Burdisso, ma l’arbitro ritiene tutto regolare.

92′ – Batte Icardi, la barriera devia il suo tiro potente.

90′ – Ammonito Roncaglia per fallo al limite su Icardi. Sarà punizione per l’Inter. Intanto sono 4 i minuti di recupero.

88′ – Gol Genoa. Batte Edenilson una punizione dai 25 metri, Kucka segna il 3-2 insaccando sul secondo palo.

87′ – Giallo per Juan Jesus.

86′ – Fuori D’Ambrosio, dentro Puscas. Mancini si gioca così l’ultimo cambio e vara un’Inter iper offensiva.

84′ – Ranocchia regala un corner ai padroni di casa. Insufficiente la partita del capitano nerazzurro.

83′ – Secondo cambio nel Genoa. Esce Iago Falque, spazio a Izzo.

82′ – Icardi sceglie benissimo il tempo e colpisce di testa su corner di Shaqiri. Palla di poco al lato.

80′ – Hernanes vicino al gol col destro, Perin ci mette la mano e s rifugia in corner.

79′ – Fiato sospeso al Marassi, sono pochi i momenti in cui i ritmi si abbassano.

77′ – Laxalt subito in partita sfiora in vantaggio.

76′ – Doppio cambio per Inter: entrano Shaqiri e Bonazzoli, fuori Brozovic e Palacio. Anche Gasperini effettua il cambio: esce Lestienne, al suo posto spazio a Laxalt.

75′ – Il Genoa risponde subito, partita emozionante

73′ – Azione prolungata dei nerazzurri. Hernanes colpisce il palo, Brozovic la traversa dopo 5 secondi.

72′ – Crampi per Palacio, intanto Mancini prepara un doppio cambio.

70′ – Il Genoa collezione corner. Burdisso ci prova di testa, palla fuori di un soffio.

68′ – Brivido per l’Inter. Bertolacci controlla alla perfezione e tira, Handanovic ss supera e mette in angolo una palla insidiosa.

64′ – Ammonito anche D’Ambrosio, che commette un fallo tattico su Pavoletti. Era diffidato.

63′ – Intervento scomposto di De Maio su Palacio, Tagliavento vede bene e lo ammonisce.

60′ – Un quarto d’ora di gioco nella ripresa, bello anche il secondo tempo, con ritmi logicamente più bassi.

58′ – Palacio scivola in area di rigore avversaria, il Genoa si salva.

56′ – Il Genoa adesso spinge, l’Inter si organizza e riparte.

55′ – Lestienne batte l’angolo, Palacio respinge ed Icardi parte in contropiede servendo il compagno di reparto. Edenilson lo stende, calcio di punizione per l’Inter. Il destro a giro di Hernanes viene facilmente bloccato da Perin.

53′ – Lestienne supera D’Ambrosio e la mette dentro, l’azione termina con un tiro mal calibrato di Kucka. Intanto, contatto sospetto in area.

50′ – Ritmi meno elevati rispetto al primo tempo.

48′ – Subito calcio di punizione per l’Inter per un fallo sul solito Kovacic. Sul pallone c’è Hernanes, che però colpisce male e manda il pallone alto sulla traversa.

45′ – Inizia la ripresa, palla all’Inter.

Squadre nuovamente in campo, è tutto pronto per la ripresa.

Inter due volte in vantaggio, due volte raggiunta. Gara intensissima e molto divertente. Handanovic si supera nei primi minuti con alcune parate decisive, ma sul finale si perde e lascia la porta vuota: complice Ranocchia, Lestienne segna il 2-2. Nel mezzo, molte occasioni da ambo i lati: Pavoletti colpisce la traversa e Icardi viene fermato ben due volte in fuorigioco nell’arco di pochi secondi. La posizione dell’argentino, che aveva segnato in entrambe le occasioni, è da rivedere. Risultato giusto per il momento.

45′ – Tagliavento non concede recupero. Finisce qui il primo tempo.

43′ – Ammoniti Brozovic e Kucka, i due erano quasi arrivati alle mani in seguito ad un fallo subito da Kovacic.

41′ – Pareggio del Genoa. Handanovic e Ranocchia pasticciano, la palla resta lì e Lestienne la mette dentro.

39′ – Ammonito Hernanes per fallo su Bertolacci. Sarà calcio di punizione dai 25 metri per i padroni di casa.

37′ –  Fermato Icardi in fuorigioco ben 2 volte in nemmeno 15 secondi. L’attaccante ovviamente aveva segnato entrambe le volte. Pochi dubbi sul primo che sembrava esserci, da verificare il secondo.

34′ – Che partita, occasioni da una parte e dall’altra!

32′ – Pavoletti si gira di nuovo, stavolta colpisce una clamorosa traversa.

31′ – D’Ambrosio salva su tiro di Lestienne, sontuoso.

30′ – PALACIO! GOL, GOL GOOOOOOOOOOOOOL! Inter nuovamente in vantaggio! Ottimo l’assist di Icardi.

27′ – Medel respinge un cross teso di Lestienne, che era partito sulla fascia sinistra.

24′ – Gol Genoa, Pavoletti stoppa di petto, si gira col destro e batte Handanovic con un gran bel gol. Parità ristabilita.

20′ – Handanovic strepitoso. Lo sloveno si supera ancora una volta, stavolta su Kucka che ci prova da fuori.

19′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! M-A-U-R-I-T-O   I-C-A-R-D-I! E’ 0-1 al Marassi. L’argentino approfitta di un cross dalla sinistra per beffare Perin con la punta del piede.

17′ – Scintille in campo tra Lestienne e Ranocchia, in seguito ad un fallo di Burdisso sul capitano nerazzurro. Tagliavento li richiama.

15′ – Brutto fallo di Nagatomo su Pavoletti: il giapponese se la cava con un richiamo verbale.

14′ – Ci prova Medel dal limite, Perin mette in angolo con qualche difficoltà.

13′ – Dopo le due occasioni da ambo i lati, i ritmi di gara sono calati.

9′ – Cosa prende Handanovic su colpo di testa di Lestienne, un’occasionissima anche dall’altra parte. Incertezza di Juan Jesus.

8′ – Da due passi Brozovic fallisce l’appuntamento col gol. Kovacic lo pesca tutto solo in area e lui colpisce di testa mandando la palla di poco al lato.

7′ – Dopo un avvio scoppiettante da parte del Genoa, l’Inter riesce ad affacciarsi in avanti e conquista un corner mal sfruttato.

4′ – Subito chiamato in causa Handanovic, che respinge il destro di Lestienne.

3′ – Ritmi alti in quest’avvio, primo calcio d’angolo per il Genoa, Burdisso colpisce di testa una palla che finisce tra le mani di Handanovic.

1′ – Buona la partenza dei nerazzurri, subito in avanti con Nagatomo che ci prova con un debole tiro che finisce tra le mani di Perin.

1′ – Si parte. E’ il Genoa a toccare il primo pallone della partita.

Squadre in campo, è tutto pronto per il fischio d’inizio.

Il pronostico vede leggermente favoriti i padroni di casa, sia perché hanno una posizione di classifica migliore, sia perché reduci da un periodo di forma straordinario. L’Inter, dopo aver vinto due partite grazie ad una doppia superiorità numerica (contro Udinese e Lazio) è reduce dalla sconfitta casalinga contro la Juventus. Oggi, però, tutto può succedere.

Gara importantissima quella di stasera per l’accesso all’Europa. Il Genoa, con 56 punti, non aspetta altro che consolidare la sua posizione; l’Inter deve vincere per mantenere alte le speranze e raggiungere quota 55. Tanti gli ex del match, a partire da Gasperini, allenatore nerazzurro per pochi mesi del 2011, fino a Palacio, attualmente in gran forma fisica.

Durante la 37esima giornata di campionato andrà di scena lo scontro diretto tra Genoa ed Inter, fondamentale per la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. Manda poco al fischio d’inizio e sono state comunicate le formazioni delle due squadre.

GENOA (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Rincon, Kucka, Bertolacci, Edenilson; Iago Falque, Pavoletti, Lestienne.

Allenatore: Gasperini.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Jesus, Nagatomo; Brozovic, Medel, Kovacic; Hernanes; Palacio, Icardi. A disposizione: Carrizo, Andreolli, Campagnaro, Kuzmanovic, Obi, Santon, Felipe, Gnoukouri, Puscas, Donkor, Shaqiri, Bonazzoli.

Allenatore: Roberto Mancini

Arbitro: Tagliavento di Terni
Guardalinee: Dobosz e Marazzo
IV uomo: Vivenzi
Assistenti addizionali: Peruzzo e Tommasi

Copyright © 2015 Cierre Media Srl