Licenziato per 3 messaggi su Facebook, il fuoriclasse del Tottenham cacciato via

Licenziato per 3 messaggi su Facebook, il fuoriclasse del Tottenham cacciato via


Una curiosa storia giunge dall’Inghilterra ed ha come protagonista Emmanuel Adebayor. L’attaccante togolese già nel recente passato era salito agli onori della cronaca per un litigio con la madre colpevole, secondo lui, di praticare il malocchio sulle sue prestazioni calcistiche, è finito di nuovo sui tabloid.

Questa volta degli strani atteggiamenti, secondo quanto riporta il Telegraph, hanno preoccupato notevolmente il Tottenham tanto da indurre il club a rimandarlo a casa.

Motivo del contenzioso una serie di stati, tre per l’esattezza, pubblicati dal calciatore su Facebook riguardati, ancora una volta, il suo tormentato rapporto con la famiglia. Messaggi riguardanti il fratello, (reo di aver commesso numerosi furti nei suoi confronti) e la rivelazione sulle sue manie suicide che hanno scioccato la dirigenza degli Spurs che l’hanno temporaneamente sospeso.

Ora Adebayor tornerà in Togo dove il Tottenham spera che possa risolvere quelli che lo stesso club ha reputato essere disturbi mentali.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl