Licenze UEFA, 13 società di Serie A idonee, ma manca il Genoa

Licenze UEFA, 13 società di Serie A idonee, ma manca il Genoa


Ora è ufficiale, il Genoa non ha ottenuto la licenza UEFA e, quindi, in caso in cui la squadra di Gasperini dovesse piazzarsi in classifica dal sesto posto in su, non potrebbe partecipare alla prossima competizione continentale.

Ne trae vantaggio, indirettamente, l’Inter, che vede dunque ufficialmente il settimo posto come una possibilità per qualificarsi alla prossima Europa League. Sempre che il Genoa si posizionasse davanti al club di Corso Vittorio Emanuele.

Le altre società che hanno ottenuto la licenza UEFA, oltre all’Inter, sono: Atalanta, Fiorentina, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Torino, Udinese, Hellas Verona.

“Se Atene piange, Sparta non ride..” Anche la Sampdoria, notizia odierna, rischia di veder sfumare la possibilità di competere in Europa League, dato che nel 2012 patteggiò 1 punto di penalizzazione e 30mila euro di ammenda per la squalifica di Stefano Guberti, reo di illecito sportivo in merito a Bari- Sampdoria. Il regolamento UEFA è chiaro, non possono partecipare società che dall’aprile del 2007 sono state coinvolte in scandali di combine di risultati.

Situazione tutta in divenire per il club blucerchiato, che può comunque sperare dato il precedente dello scorso anno, che vide comunque il Torino partecipare all’Europa League nonostante avesse pagato la stessa sanzione della Sampdoria, sempre nel 2012, per la squalifica di Alessandro Pellicori.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl