GdS - Inter, Mancini si aggrappa a Palacio

GdS – Inter, Mancini si aggrappa a Palacio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si fa un gran parlare di punte nel mercato nerazzurro ma, un titolare fisso su cui contare sempre, Mancini ce l’ha già ed è Rodrigo Palacio.
Come riporta la Gazzetta dello Sport, il tecnico e tutta l’Inter si aggrappano a lui per cercare la vittoria contro il Genoa e puntare al sesto posto.

Nessuno, dei giocatori attuali dell’Inter, ha le sue caratteristiche, capacità e spirito di sacrificio, senso della posizione, freddezza sottoposta ed altruismo, ma non è stata un a stagione facile per l’argentino.

Il 5 giugno scorso, nel match tra l’Argentina e Trinidad & Tobago, si procura una grave distorsione alla caviglia sinistra ma invece che fermarsi e curarsi a fondo l’infortunio, lo staff dell’Albiceleste, gli fa infiltrazioni di cortisone per tutti e 7 i match che Palacio gioca al mondiale.
Questo non fa che peggiorare la situazione e ad agosto, al rientro dalle vacanze, all’Inter trovano una situazione drammatica.

Per El Trenza saranno mesi difficili, nessun gol, 0 assist ed una forma fisica ottimale che non arriva, ma non molla ed a Natale, nel suo punto più basso della stagione, dopo vari consulti, decide di non operarsi, di proseguire con la terapia conservativa dello staff nerazzurro basata su laser ed onde d’urto e soprattutto di rinascere.
Palacio torna ad essere quello di prima, realizza 10 gol e 9 assist, ritrova la forma fisica di un tempo, lotta e corre per tre e per Mancini è titolare inamovibile.
Sabato lo aspetta il match contro il “suo” Genoa di Gasperini.

Il suo contratto scadrà, come per Handanovic, nel 2016 e mentre fino ad oggi la trattativa era  stata congelata per capire la tenuta fisica, ad oggi, si potrebbe trovare un accordo per prolungare di un’altra stagione.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy