Icardi-Inter, il rinnovo è sempre più vicino

Icardi-Inter, il rinnovo è sempre più vicino


È ormai ufficiale, Mauro Icardi ha definitivamente rotto con il proprio agente storico, Abian Morano. Da oggi in poi, Maurito vedrà i suoi interessi difesi dalla moglie, Wanda Nara, e il padre Juan Carlos. 

A dare la notizia sportmediaset.it, che spiega come alla base della rottura definitiva ci siano le brusche frenate che Morano avrebbe avuto nei confronti del rinnovo con l’Inter, legate a delle clausole pretese dal procuratore.

A trattare con la società nerazzurra ora ci sarà la famiglia, assistita da un nuovo avvocato. Non si ripartirà proprio da zero, anche perché il numero 9 è stanco dell’ingaggio da 900 mila euro annui e vorrebbe vedere le proprie, importanti, prestazioni ricompensate.

Non ci dovrebbero più essere fasi di stallo, dunque, e l’iter del rinnovo fino al 2019 dovrebbe essere celere, avendo tagliato Morano, che impediva il fluente corso della trattativa a causa delle continue, eccessive, richieste. La sua esclusione dalla trattativa vengono confermate da lui stesso: “Preferisco non commentare più nulla su Icardi…”

L’accordo tra le parti, sarebbe già stato trovato: 3,5 milioni annui a salire a 4 attraverso i bonus. Ausilio, però, vuole vederci chiaro e non ha fretta di chiudere.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl