RILEGGI LIVE Inter-Juventus 1-2 (9' Icardi, 42' Marchisio, 83' Morata): Inter sprecona, un'incertezza di Handanovic regala il raddoppio alla Juve

RILEGGI LIVE Inter-Juventus 1-2 (9′ Icardi, 42′ Marchisio, 83′ Morata): Inter sprecona, un’incertezza di Handanovic regala il raddoppio alla Juve


Finisce qui il ciclo positivo della formazioni di Mancini, che torna a perdere dopo quasi due mesi. Dopo un’ottimo primo tempo, i nerazzurri non riescono a capitalizzare nel secondo e si fanno beffare da Morata. Aggancio alla zona Europa mancato, si deciderà tutto nelle prossime giornate.

95′ – Finisce 1-2 Inter-Juventus. 

93′ – Juve chiusa nella propria area di rigore. Kovacic si allunga troppo la palla e fa rifiatare la Juve.

90′ – Doveri concede 5 minuti di recupero.

88′ – Fischiato un fuorigioco a  Palacio. Intanto c’è l’ultimo cambio per i nerazzurri, dentro Gnoukouri, fuori Ranocchia.

86′ – Colpo di testa di Morata di poco fuori.

84′ – Storari si supera su Palacio ed Icardi con due grandi interventi.

83′ – Gol Juve, segna Morata. Il pallone rimbalza male ed Handanovic fa un papera.

82′ – Cambio per Mancini: esce Brozovic, entra Podolski.

81′ – Icardi in tuffo di testa su cross teso. Palla al lato.

80′ – Punizione di Marchisio che non crea problemi ad Handanovic.

79′ – Brozovic ci prova dal limite col sinitro, la palla termina al lato.

77′ – Ultimo cambio per la Juve. Fuori Pereyra, dentro Pogba. Tatticamente non cambia nulla.

73′ – Corner numero 7 per l’Inter guadagnato da Nagatomo.

71′ – Primo cambio in casa Inter: fuori Shaqiri, spazio a Nagatomo.

70′ – Giocata spettacolare di D’Ambrosio che colpisce al volo di sinistro su cross di Kovacic. Pallone fuori non di molto.

68′ – Colpo di testa di Brozovic: l’Inter protesta per un presunto fallo di mano di Barzagli che in realtà non c’è.

66′ – Ammonito anche Juan Jesus per fallo su Marchisio.

65′ – Secondo cambio per Allegri: fuori Matri, dentro Llorente.

65′ – Shaqiri calcia bene col destro, non trova la porta di poco.

63′ – Marchisio ferma Palacio, nulla di fatto per l’Inter.

62′ – Apertura per Icardi, Bonucci lascia scorrere per l’uscita di Storari.

60′ – Morata ci prova col destro, il suo tiro è alto.

57′ – Giallo per Kovacic per fallo su Morata.

56′ – Tiro di Brozovic respinto. Poco dopo, Shaqiri fallisce nel tiro al volo di sinistro.

55′ – Cambio Juve. Fuori Lichtsteiner, dentro Ogbonna. Sarà 3-5-2 per i bianconeri.

55′ – Troppo lungo il traversone di Shaqiri, che era stato servito di tacco da Brozovic.

53′ – Giallo anche per Lichtsteiner, colpevole di aver perso troppo tempo sulla rimessa laterale. Era diffidato.

52′ – Pallone corto di Brozovic per Kovacic, che calcia male. Schema mal riuscito.

51′ – Ammonito Morata per proteste, dopo un fallo su D’Ambrosio sulla trequarti bianconera. Brozovic e Shaqiri sulla palla.

50′ – Dopo un’azione prolungata, Icardi tira di destro, pallone sul fondo.

49′ – Tiro di Kovacic ribattuto, l’azione termina con un tiro da fuori area di Medel. Il pallone termina alto non di poco.

47′ – Subito pericolosa la Juve. Morata salta nettamente Ranocchia, ma poi sbaglia clamorosamente calciando a lato non di molto. Poco dopo si divora un altro gol di testa, disturbato da D’Ambrosio.

46′ – Inizia la ripresa, palla gestita dall’Inter.

Buono il primo tempo dei nerazzurri, che commettono una leggerezza al minuto 41 che costringe Vidic a commettere fallo in area su Matri. Doveri concede un sacrosanto rigore che Marchisio realizza perfettamente. Pochi minuti prima, aveva annullato un gol forse regolare a Brozovic. La Juve, comunque, sembra più stanca, meglio i nerazzurri nei primi 45 minuti.

45′ – Doveri non concede recupero. Finisce sull’1-1 il primo tempo.

42′ – Gol Juve, segna Marchisio su rigore.

41′ – Rigore per la Juve per fallo di Vidic su Matri che era partito in contropiede a causa di un errore di Medel. Vidic ammonito.

39′ – Cross morbido di Lichtsteiner, Pereyra di testa non riesce a centrare la porta.

38′ – Occasionassima Inter. Shaqiri colpisce di sinistra l’incrocio dei pali, sulla ribattuta Brozovic segna il provvisorio 2-0, subito annullato da un fuorigioco che sembra non esserci.

37′ – Ancora pericolosa l’Inter in avanti con la coppia d’attacco Palacio-Icardi, che viene chiuso dalla difesa.

34′ – Giallo anche per Brozovic, che entra in scivolata a piedi uniti su Pereyra.

32′ – Ammonito Ranocchia per fallo su Matri a centrocampo.

31′ – Su passaggio di Shaqiri, Icardi tenta una giocata difficile con la suola a portarsela sul sinistro.

30′ – Trascorsi i primi trenta minuti, l’Inter gestisce il vantaggio, la Juve sembra più stanca.

27′ – Bel tiro di Sturaro che non coglie impreparato Handanovic.

26′ – Ottima la percussione di Palacio sulla corsia destra, ma il suo cross in mezzo è troppo arretrato per Shaqiri.

25′ – Su ennesimo cross per i nerazzurri, Juan Jesus c’è, ma commette fallo su Sturaro.

23′ – Inter vicina al raddoppio con Palacio che tira a colpo sicuro, ma c’è la grande parata dell’estremo difensore bianconero. 

22′ – Gran tiro di Morata dopo una percussione sulla sinistra. Handanovic chiude bene sul primo palo. Gran bell’azione personale dell’attaccante, che salta Medel e Vidic.

21′ – Dopo un ottimo recupero su Evra, Juan Jesus regala palla a Lichtsteiner, il cui cross diventa pericoloso. Nulla di fatto però per la Juve.

20′ – Vidic regala un corner ai bianconeri. Colpisce di testa Bonucci, pallone al lato.

19′ – Buono il suggerimento di Palacio per D’Ambrosio che la mette in mezzo. Pallone troppo corto, Storari blocca.

18′ – Ritmi un po’ calati rispetto a inizio gara, ma partita piacevole.

15′ – Chiude bene Vidic su inserimento del sempre pericoloso Morata.

14′ – Pallonetto di Icardi, Storari blocca facilmente.

13′ – D’Ambrosio cerca un pallone interno per Palacio. Bonucci intercetta. Poco dopo, cross di Padoin lungo per tutti.

9′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! ICARDI!!!!! L’argentino devia di petto il tiro di Brozovic e porta l’Inter in vantaggio.

8′ – Fermato Matri in posizione irregolare, ma l’attaccante si era comunque disinteressato della palla.

6′ – Cross per Icardi, anticipato di testa da Barzagli.

5′ – Incursione di Shaqiri che termina con un tiro alto sulla traversa.

4′ – Cross di Padoin, incertezza di Handanovic che alla fine blocca il pallone.

3′ – Tiro a giro di Morata che viene deviato in corner.

2′ – Palacio colpisce di testa su angolo di Shaqiri. sarà di nuovo angolo per i nerazzurri. La Juve subito risponde con un pericolosissimo contropiede che termina con dribbling e conclusione di Morata, di poco al lato.

1′ – Subito Icardi ci prova dalla distanza con un destro potente che costringe Storari a rifugiarsi in angolo.

1′ – Si parte! La Juventus gioca il primo pallone. L’Inter attacca da destra a sinistra.

Avvenuto il ritiro ufficiale del numero 4, Zanetti scende in campo per mostrarla.

La squadre hanno calcato il terreno di gioco. E’ tutto pronto per Inter-Juventus.

Le squadre sono in campo e si stanno riscaldando.

Match fondamentale anche per Icardi, che può approfittare dell’assenza di Tevez per raggiungerlo nella classifica marcatori stagionale.

La sfida di questo pomeriggio è importantissima per l’Inter che, in vista della sfida Sampdoria-Lazio, potrebbe approfittarne per avvicinarsi ancora di più alla zona Europa. La Juventus, già campione d’Italia, può stare più tranquilla e godersi il passaggio del turno di Champions.

Costretto a fare i conti con squalifiche ed infortuni, Mancini rispolvera Brozovic e Shaqiri a centrocampo, a supporto dei conservatissimi argentini. Qualche novità anche nella formazione ospite, dove Allegri effettua un ampio turnover dato il recente impegno in Champions.

La 36esima giornata di serie A offre un grande classico che nessun appassionato di calcio può farsi sfuggire: Inter-Juventus. Manca poco al fischio iniziale e le due compagini hanno annunciato le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 18:00.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Jesus; Brozovic, Medel, Kovacic; Shaqiri; Palacio, Icardi. A disposizione:Carrizo, Andreolli, Podolski, Kuzmanovic, Obi, Santon, Felipe, Gnoukouri, Puscas, Nagatomo, Dimarco, Bonazzoli.

Allenatore: Roberto Mancini

JUVENTUS (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Padoin; Romulo, Marchisio, Sturaro; Pereyra; Morata, Matri. A disposizione: Rubinho, Audero, Ogbonna, De Ceglie, Asamoah, Marrone, Pepe, Pogba, Coman, Llorente.

Allenatore: Massimiliano Allegri

Arbitro: Doveri
Assistenti: Cariolato e Marzaloni
IV uomo: Di Liberatore
Assistenti addizionali: Valeri e Calvarese

Copyright © 2015 Cierre Media Srl