CLAMOROSO IN ARGENTINA - Violenza al Superclasico, ustionati i giocatori del River

CLAMOROSO IN ARGENTINA – Violenza al Superclasico, ustionati i giocatori del River


Quanto accaduto a Buenos Aires nel match fra Boca Juniors e River Plate, gara d’andata degli ottavi di finale di Coppa Libertadores, ha dell’incredibile. Passerà alla storia come il Superclasico argentino peggiore mai giocato

Dopo la prima frazione di gioco, terminata 0-0, col Boca che doveva rimediare alla sconfitta di misura subita nella gara d’andata,  alcuni”supporters” gialloblu hanno ferito dei giocatori del River con un ordigno rudimentale, che esplodendo ha rilasciato del gas urticante, colpendo al volto, al torace e alla schiena gli avversari; in particolare Funes Mori, Kranevitter, Ponzio e Vangioni, che hanno anche riportato ustioni di primo grado.

Dopo una lunga e vergognosa diatriba, con i dirigenti del Boca che spingevano per il prosieguo del match,  è arrivata la decisione: partita sospesa e tutti a casa.

Ora il Boca rischia pesanti sanzioni: non solo una forte ammenda, ma anche la sconfitta a tavolino, la squalifica del campo e, forse, anche dalla prossima Libertadores.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl