Calcio & Finanza - Ecco nel dettaglio la situazione dell'Inter

Calcio & Finanza – Ecco nel dettaglio la situazione dell’Inter


Le misure per i nerazzurri, come spiega la Uefa, sono di durata quadriennale, dal 2016 fino al 2019. Nel caso dell’Inter, i nerazzurri dovranno sottostare a un break-even deficit di massimo 30 milioni per la stagione 2015/16, mentre nessun deficit è previsto per la stagione successiva. Inoltre sono previste limitazioni per gli stipendi dei calciatori e per i costi relativi agli ammortamenti. Le limitazioni saranno relative anche alle liste dei giocatori, in particolare a quella A che viene compilata per le competizioni Uefa: nel 2015/16 il massimo di giocatori schierabili sarà di 21 anziché 25, numero che salirà a 22 nella stagione successiva. Tali restrizioni saranno revocabili in tutto o in parte nel caso in cui le misure economiche adottate saranno in linea con quanto stabilito dalla Uefa. Le limitazioni riguarderanno anche i giocatori, acquistabili solo in rapporto alle entrate del club (è il cosiddetto “mercato bilanciato”). La multa di 20 milioni verrà calcolata sulla base dei premi Uefa guadagnati nel 2014/15: 6 saranno quindi pagati in 3 rate e i restanti 14 saranno legati al rispetto delle linee guida imposte dalla Uefa.

Fonte: calcioefinanza.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl