Moratti: "Icardi spero rimanga; Thohir punta in alto"

Moratti: “Icardi spero rimanga; Thohir punta in alto”


Dell’importanza di Maurito Icardi, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche di personalità, per la squadra nerazzurra si sono già espressi in molti tra cui, non ultimo, Roberto Mancini.

La Gazzetta dello Sport, riporta come anche Massimo Moratti abbia voluto dire la propria sul tema, sottolineando come lui lo avesse comprato per le qualità che già si intravedevano e che oggi sta dimostrando di avere e che dovrebbe essere un punto di riferimento per la squadra anche in futuro ma, facendo quasi un passo indietro sulle scelte, dice che non conosce le strategia del tycoon indonesiano e che quindi può solo sperare, come i tifosi, che Maurito rimanga nerazzurro.

L’ex presidente elogia il lavoro di Roberto Mancini che ritiene meticoloso e professionale e che porterà i suoi frutti e ricorda a tutti i tifosi che Thohir: “Non è uno che vola basso…” e che vuole ottenere qualcosa di importante nel futuro prossimo, con Yayà Tourè, “o qualcuno del genere”, nel mirino.

Moratti poi chiude con una battuta sul numero di scudetti della Juventus, dicendo che il presidente del Torino, Cairo aveva già detto tutto sul discorso, in riferimento alle dichiarazioni post derby della Mole, in cui il presidente granata aveva affermato che il comportamento della società bianconera era di cattivo esempio per i tifosi e che tutti devono accettare che il numero di scudetto sia quello imposto dalle regole.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl