Felipe Melo: "Mancini un campione fuori e dentro il campo"

Felipe Melo: “Mancini un campione fuori e dentro il campo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Le voci sul centrocampo dell’Inter che sarà impazzano ed i protagonisti stessi rilasciano dichiarazioni ambigue che lascino più di uno spiraglio aperto.

Ultimo in ordine di tempo sembra essere Felipe Melo.
Il centrocampista brasiliano, con passaporto spagnolo, è una conoscenza del calcio italiano in quanto, senza lasciare un segno indelebile, ha militato nelle stagioni 2009 e 2010 nelle file della Juventus.
Dal 2011 gioca nel Galatasaray, proprio la squadra turca allenata dal tecnico di Jesi, e conserva ottimi ricordi di Roberto Mancini e del suo metodo di allenamento.

Ad alcuni giornalisti turchi che lo pressavano con domande incalzanti, il centrocampista ha risposto dicendo di aver scambiato qualche messaggio con il tecnico nerazzurro, che considera una leggenda.

“Ho scambiato messaggi con Roberto. Giusto il tempo di augurargli buona fortuna. In ogni caso, ho il forte desiderio di lavorare ancora con lui. È una leggenda, un campione dentro e fuori dal campo. Ovunque ha allenato ha dimostrato di essere un grande manager. È meticoloso, coscienzioso e maniacale nella tattica.”

Il brasiliano ha concluso esternando la sua voglia di tornare in Italia, dicendo che ha tenuto casa a Torino ma che spesso va a Milano a fare shopping e che valuterà le offerte che arriveranno.

Melo non è proprio di primo pelo, è un classe 1983, proprio la stessa di un certo Yayà Touré.
Mancini e Thohir sceglieranno per il meglio e magari già da questo piccolo confronto di mercato si capiranno meglio le intenzioni nerazzurre per la prossima stagione.

Fonte: Goal.com

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy