Pedullà: "Per Dybala la Juve è in pole, ma il giocatore non ha detto no all'Inter"

Pedullà: “Per Dybala la Juve è in pole, ma il giocatore non ha detto no all’Inter”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nessun no all’Inter, anzi, Paulo Dybala ha aperto ai nerazzurri, accetterebbe volentieri il coinvolgimento totale e poco importa se nella prossima stagione non potrà giocare in Champions. Ovviamente la Juve, che non molla Cavani come più volte raccontato, è stato il primo club che l’ha cercato con insistenza. I bianconeri restano assolutamente in corsa per l’attaccante del Palermo. Ma non hanno fondamento le indiscrezioni che vedrebbero i bianconeri come unica scelta di Dybala, anzi è l’esatto contrario. A Paulo hanno spiegato le intenzioni dell’Inter, sarà una trattativa abbastanza lunga e complicata, con possibili inserimenti di altri club. Ma per l’Inter – come già raccontato – Dybala è la priorità. Il primo di una lista che comprende Jovetic, da mesi e mesi seguito dagli uomini mercato di Thohir, e Lamela. Sarà una partita a scacchi, ma l’Inter ha intenzione di provarci fino all’ultimo. A costo di reperire i fondi per alzare l’offerta al Palermo, magari sacrificando qualche pezzo pregiato (diversi indizi portano a Kovacic, in attesa di verificare eventuali proposte). La Juve. come detto, è molto attenta alle evoluzione relative a Cavani, l’autentico vero obiettivo se si presentasse l’occasione giusta. E il monitoraggio è continuo. A conferma che l’Atletico Madrid, sempre in corsa per il Matador, deve prima raggiungere un accordo con il Psg per cantare vittoria. Senza dimenticare che l’ultima parola spetta a Cavani, intrigato – se ci saranno le condizioni – da un ritorno in Italia.

Fonte: alfredopedulla.com

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy