Sei qui: Home » Copertina » Gary Medel: “Col Milan servono aggressività ed attributi”

Gary Medel: “Col Milan servono aggressività ed attributi”

Oggi uno degli uomini che più a ben figurato in questa tribolata stagione, Gary Medel ha parlato ai giornalisti ad Appiano Gentile.
Lui è un giocatore che non molla mai, lotta ed incita i compagni fino al 90′ e  come è in campo è fuori, sincero e diretto.

Il Pitbull ha iniziato la conferenza stampa dicendo come si dovrebbe affrontare il derby, sottolineando come ci vorrà aggressività ed attributi, senza buttarsi all’attacco in maniera convulsa.
Per quanto riguarda il suo ruolo, il giocatore ha detto di essere disposto ad aiutare la squadra dove serve, senza sbilanciarsi ed avere una preferenza.
Medel inoltre ha detto che la presenza di Thohir sarà uno stimolo ulteriore per la squadra, per fare al meglio la partita e di aver preso le parole di Mancini sulla “rivoluzione necessaria”, come una spinta a far sempre meglio ed a raggiungere gli obiettivi.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Inter, Inzaghi ha scelto: lui per il dopo Gosens

Del Milan, il Pitbull, non teme nessuno in particolare ma rispetta la squadra e ne apprezza il valore e per quanto riguarda la possibile concorrenza che l‘Inter potrà avere l’anno prossimo, non ha paura di giocarsi il posto, anzi.

Gli piace molto il campionato italiano per la sua difficoltà nell’affrontare ogni partita ed è orgoglioso di indossare la maglia nerazzurra che ritiene essere una delle più famose ed importanti del mondo.

Medel non ha mai parlato con l’altro cileno nerazzurro Zamorano del derby di Milano e si aspetta che San Siro sia un catino bollente con una bella atmosfera.

E’ un Medel carico, un lottatore, un giocatore da Inter pronto per la grande sfida che attenda la sua squadra domenica, LA SFIDA da giocare con la grinta di un Pitbull.