Inter e Mancini, ci voleva un po’ di coraggio in più. E il popolo nerazzurro..

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un po’ più di coraggio. Questo, soprattutto, è mancato stasera. La difesa disorganizzata, centrocampo inconsistente e attacco sprecone.

E’ mancato coraggio perché troppe volte si passa la palla indietro, troppi sono i passaggi al limite dell’area avversaria invece di concludere. E un po’ è mancato anche a Mancini, che avrebbe potuto rischiare Shaqiri, che invece è rimasto in panchina per tutti i 90′. Certo, la condizione era precaria, ma quella di stasera era la partita più importante della stagione: che senso ha preservarlo per il campionato dove ormai ogni obiettivo (quasi anche l’Europa League) è andato perso?

Sta di fatto che con tutta probabilità, la prossima estate, la squadra dovrà essere rivoluzionata. I tifosi, amareggiati, durante il match hanno chiesto a viva voce (soprattutto a Ranocchia e Juan Jesus) di tirar fuori gli attributi.

Inter da lavori in corso, così non può continuare.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook