Hecking: “Siamo in leggero vantaggio, ma mi aspetto un’Inter aggressiva. Nessun timore, solo rispetto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nella conferenza stampa pre-Inter, il tecnico del Wolfsburg Hecking lascia qualche dichiarazione in merito all’imminente sfida valida per la qualificazione ai quarti di finale di Europa League.

Direttamente dal cuore di San Siro, l’allenatore dei biancoverdi si mostra sereno, pur consapevole del fatto che l’Inter scenderà in campo per ribaltare il risultato dell’andata: “Mi aspetto un’Inter aggressiva, credo ci sarà una sfida in difesa. Mancini ha anche ragione a volte, ma dopo la prima partita abbiamo acquisito un vantaggio e l’Inter deve cercare di ribaltare il risultato”. L’Inter arriva agguerrita, dopo il pareggio casalingo col Cesena che, secondo Hecking, non influenzerà la gara di domani sera:Secondo me non è importante per noi, per loro è l’ultima chance per arrivare in fondo a una competizione. Quindi penso che l’1-1 loro non abbia influenza sulla gara di domani”.

Intanto il Wolfsburg dovrà fare a meno del giocatore che ha siglato il momentaneo 1-1 in Germania: Ci dispiace non avere Naldo domani, è squalificato e giocherà Klose che ha fatto bene ultimamente. Cercheremo di compensare la sua mancanza, non ci sono altri indisponibili”. Ci sarà, invece, l’autore della doppietta, De Bruyne: “È un buon giocatore, lo sappiamo, sta facendo una stagione straordinaria e tutta la squadra ne sta giovando”.

Il Wolfsburg, secondo in classifica in Bundesliga, ha grandi ambizioni ed il suo coach non le nasconde: “Prima dell’inizio della stagione volevamo affermarci in Europa e vogliamo farlo anche per la prossima Champions. Partite come quelle di domani ci danno tanta esperienza e motivazione: per ora ancora niente di raggiunto, tutti pensano che ce la faremo ma non si puo ancora dire. Se a fine stagione raggiungeremo la Champions il morale sarà ancora più alto. Noi non temiamo l’Inter ma abbiamo rispetto. Abbiamo il 51% di possibilità di vincere“.

San Siro riserverà certamente molte emozioni, così come il loro stadio nella gara d’andata, ma questa volta i tedeschi saranno lontani dai propri tifosi: “Può succedere giocando fuori casa di essere pressati, ma stiamo migliorando negli anni anche in queste competizioni. Proveranno a recuperarci, ma saremo concentrati sulla partita di domani. Dobbiamo cercare di gestire la pressione“. In ogni caso, Hecking ribadisce: “Abbiamo recentemente dimostrato che siamo in grado di batterli”. Nonostante ciò, piedi per terra e concentrazione alta, perché niente è dato per scontato: “Abbiamo portato a casa un buon risultato. Siamo in leggero vantaggio, ma ancora non abbiamo passato il turno”.


 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook