Sei qui: Home » Copertina » Rinnovo Icardi, l’Inter si è innervosita: ecco perché

Rinnovo Icardi, l’Inter si è innervosita: ecco perché

Il rinnovo di contratto tra l’Inter e Mauro Icardi sembrava cosa fatta. Nelle ultime settimane se ne era parlato molto, finché sembrava ormai mancare solo l’ufficialità.

Sta di fatto che Maurito, in una delle ultime interviste, aveva detto: “Il rinnovo? E’ ancora lontano“. E di fatti è così: quando l’accordo con Ausilio era praticamente raggiunto, il suo entourage ha alzato ancora di più le pretese. Motivo per cui la società nerazzurra sembra essersi innervosita e non poco. Il contratto di Icardi scadrà solo nel 2018, ma un prolungamento con ritocco pesante dell’ingaggio (ai suoi 800.000 euro attuali verrebbero aggiunti circa due milioni) aiuterebbe l’Inter a blindarlo e a poter rispedire al mittente offerte importanti.

LEGGI ANCHE:  Lautaro Martinez commenta la vittoria dell'Argentina e elogia Messi: le parole

Chissà però che, dopo tutti questi cambiamenti di pensiero da parte del giocatore riguardo al rinnovo, la società nerazzurra non pensi ad accettare un’offerta cospicua, che si aggirerebbe comunque tra i 40 e i 50 milioni di euro.