GdS - L'Italia torna grande almeno nella "piccola Europa" e il Ranking Uefa torna a sorridere

GdS – L’Italia torna grande almeno nella “piccola Europa” e il Ranking Uefa torna a sorridere


Fino a qualche anno fa l’Europa League era snobbata praticamente da tutte le squadre italiane che se dopo una stagione non esaltante si trovavano a essere coinvolti nella partecipazione al secondo torneo continentale di calcio, lo trascuravano nel peggiore dei modi cercando quasi di essere eliminati il prima possibile per sottrarsi al “peso del giovedì”.

Formazioni rimaneggiate, in campo le seconde se non le terze linee o addirittura la Primavera, tutti i big lasciati a riposare a casa per evitare quelle lunghe e fastidiose trasferte che la piccola Europa spesso vincola a fare. Nessuno stupore allora se negli ultimi anni l’Italia abbia perso miriadi di punti nel Ranking Uefa superata dalla Germania e tallonata anche da nazioni di minor blasone come Portogallo e Francia. Quelle numerose eliminazioni delle nostre squadre ai gironi hanno fatto la differenza e non poco.

Adesso che finalmente il torneo ha iniziato ad assumere contorni più interessanti, sarà per la nuova formula forse più simile alla Champions League, sarà perchè comunque una competizione europea va sempre giocata anche per quel minimo di introiti e visibilità internazionale che garantisce. Soprattutto, fattore non trascurabile, il nuovo premio per la v4 squadreincente dell’Europa League è la partecipazione ai preliminari della successiva Champions League se non addirittura ai gironi qualora i detentori della Coppa dalle grandi orecchie si fossero riqualificati al torneo già con il piazzamento nel proprio campionato.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, già in quattro occasioni l’Italia aveva qualificato agli ottavi di finale 4 squadre ma mai 5 come in questa stagione, anche se allora si chiamava ancora Coppa Uefa e in tre occasioni su quattro poi un’italiana ha sollevato il trofeo (Napoli nel 1989, Inter nel 1991 e Parma nel 1995). Insomma i precedenti fanno ben sperare. Il record di squadre ai quarti è quello delle 5 squadre tedesche qualificate nel 1980 ma ahimè resterà un record imbattuto per via dello scontro diretto fra Fiorentina e Roma che quindi vedrà inevitabilmente l’eliminazione di una delle due italiane.

In ogni caso la situazione dopo anni di buio sembra essere tornata in crescita e lo dimostrano i numeri che riguardano il Ranking Uefa di questa stagione in cui nella classifica parziale l’Italia sarebbe seconda dietro solo alla Spagna e davanti anche a Germania e Inghilterra che fino alla scorsa stagione sembravano nazioni impareggiabili sul fronte europeo.

Il sorteggio come sempre non è stato proprio benevolo con l’Inter che affronterà i temibili tedeschi del Wolfsburg, il Torino che se la vedrà contro i russi dello Zenit San Pietroburgo mentre il Napoli di Benitez giocherà contro la Dinamo Mosca. A chiudere il derby italiano già citato fra Fiorentina e Roma. Non mancheranno altre grandi partite e la speranza è che si possano rivedere serate memorabili come quelle vissute in occasione dei sedicesimi di finale.

Piano piano, la piccola Italia sta tornando grande e in grado di essere temuta anche oltre il confine nazionale.

 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl