RILEGGI LIVE Cagliari-Inter 1-2 (47' Kovacic,68'Icardi,74'aut. Carrizo): l'Inter espugna Cagliari con sofferenza

RILEGGI LIVE Cagliari-Inter 1-2 (47′ Kovacic,68’Icardi,74’aut. Carrizo): l’Inter espugna Cagliari con sofferenza


94′ Traversa di Hernanes proprio sul fischio finale, la palla non è entrata ma vince l’Inter 2 a 1

93′ Confermato il cambio entra Kuzmanovic ed esce Kovacic

92′ Ammonito Avelar, Kuzmanovic pronto ad entrare al posto di Kovacic

91′ Punizione di Conti ma parata di Carrizo

Saranno 4 i minuti di recupero

90′ Ammonito Campagnaro per un brutto fallo su M’Poku 

89′ Buona giocata di Kovacic e altro corner per l’Inter, sul proseguo dell’azione colpo di testa di Vidic ma parata semplice di Brkic

88′ Corner sprecato dall’Inter con Longo che libera in area

87′ Guarin sfida da solo la difesa isolana e si conquista un calcio d’angolo

83′ Inter con i cambi passa a 5 difensori e Kovacic alle spalle di Icardi

82′ Fuori Brozovic e dentro Hernanes

80′ Fuori Podolski dentro Dodò per arginare gli attacchi del Cagliari

79′ Inter in netta difficoltà contro gli attacchi cagliaritani

78′ Occasione Cagliari, tiro di Longo decentrato e palla che attraversa tutta la porta pericolosamente

77′ Punizione per il Cagliari, tiro di M’Poku sulla ribattuta della difesa e palla a lato non lontana dal palo difeso da Carrizo

74′ AUTORETE CARRIZO, ACCORCIA LE DISTANZE IL CAGLIARI, tiro strepitoso del numero 9 cagliaritano Longo e palla che sbatte sul palo e su Carrizo, 2 a 1 

70′ Fuori Crisetig dentro Ceppitelli

69′ L’Inter colpisce nel miglior momento del Cagliari, M’Poku prova a dar fastidio alla difesa nerazzurra ma è troppo solo. Per Icardi gol numero 14 in serie A e aggancio a Carlos Tevez nella vetta dei marcatori.

68′ ICARDI, RADDOPPIO INTER, il bomber nerazzurro s’inventa una gran giocata, si libera di Capuano, tiro a giro e raddoppio interista, 2 a 0 

67′ Fuori Andrea Cossu dentro il numero 10 del Cagliari, Joao Pedro

66′ Fallo di Campagnaro su Cossu, M’Poku al limite dell’area di rigore, ennesima mischia davanti a Carrizo e fallo in attacco del Cagliari

65′ Chiusura decisiva di Juan Jesus con la difesa che concede troppo spazio agli attacchi del Cagliari

63′ Inter che cerca di tenere a freno Donsah e M’Poku, il gol subito ha risvegliato gli attacchi del Cagliari che spreca più volte

61′ Cagliari che manda in tilt la difesa nerazzurra, Medel perde palla, Longo davanti a Carrizo cerca di far passare la palla tra le gambe del portiere dell’Inter che si salva in due tempi

60′ Ancora angolo per il Cagliari, scatenato M’Poku

57′ Scatenato M’Poku che ricorda una giocata di Ibarbo tanti anni fa col Catania, sul fondo si libera della difesa dell’Interprovando un tunnel a Carrizo, in qualche modo l’Inter si libera della mischia in angolo

55′ Errore difensivo di Vidic che libera Cossu che calcia malissimo tutto solo davanti a Carrizo

54′ Parata di Brkic su tiro di Medel, il muro difensivo cagliaritano costringe l’Inter a tiri dalla lunga distanza. Entra Longo ed esce Cop

53′ Primi movimenti dalle panchine, si prepara ad entrare Samuele Longo, uscirà Cop

52′ Angolo per l’Inter ma il cross di Brozovic si spegne sul muro difensivo cagliaritano

50′ Prova a reagire il Cagliari, tiro pericoloso di Donsah ma parata di Carrizo

47′ KOVACIC, RETE DELL’INTER, azione nata da un tacco di Medel, palla a Podolski al centro, Icardi anticipato ma dalle retrovie arriva Kovacic che batte Brkic

46′ Nessun cambio all’intervallo, inizia il secondo tempo tra Cagliari-Inter, seguitelo su SpazioInter

Prima frazione di gara a reti inviolate, Inter costruttiva ma sprecona, si mangia le mani con le troppe occasioni sprecate da Lukas Podolski, in particolare al minuto 19 quando si stava già per esultare. Cagliari che erige un muro difensivo perfetto, Zeljko Brkic insuperabile e freddo sotto porta.

Le parole di Brkic a fine primo tempo “Non mi aspettavo di lavorar cosi tanto, siamo un pò in difficoltà ma speriamo di iniziar a giocar meglio. Bisogna provare a giocare il pallone più liberi e sciolti, queste partite con le grandi son cosi e son le più belle

45′ Finisce il primo tempo, l’ultima occasione è di Guarin ma il tiro, debole, è preda di Brkic

43′ L’arbitro comunica che non ci sarà recupero

42′ Gran giocata di Guarin che crossa per Podolski ma il colpo di testa del tedesco, ancora tutto solo, è alto

40′ Angolo per l’Inter su deviazione difensiva dopo il tiro di Medel, dalla bandierina Podolski per Icardi ma palla tra le braccia di Brkic

39′ Ammonito Cop 

38′ Alle stelle il tiro di Paul Jose M’Poku

36′ Muro difensivo del Cagliari che non dà spazi all’offensiva interista

35′ Numero di M’Poku che con una serpentina ubriaca Campagnaro, assist per Cop ma Carrizo chiude la porta

33′ In due tempi Brkic ferma una conclusione da fuori area di Davide Santon

32′ Attacco Cagliari con conseguente angolo, uscita a vuoto di Carrizo ma nessuno ne approfitta

31′ Ancora una parata di Brkic, questa volta ferma il tiro centrale di Guarin

30′ Superata la mezzora risultato ancora bloccato, Inter più volte vicina al gol, Cagliari che difende e riparte

29′ Brkic strepitoso su Brozovic e Icardi, doppio miracolo per il portiere del Cagliari che devia poi in angolo sul bomber argentino

25′ Icardi imita Podolski, supera Brkic ma si allarga troppo e spreca l’azione offensiva

23′ Ancora Podolski vicino al gol, cross di Santon perfetto ma colpo di testa del tedesco, tutto solo, a lato

22′ Pressing nerazzurro ma Guarin non riesce a trovare lo spazio per il tiro

19′ Occasionissima per Podolski, liberato da Icardi temporeggia troppo, supera Brkic ma si allarga e perde il tempo, poi Brozovic calcia alle stelle

17′ Lancio di Kovacic per Icardi ma Brkic anticipa

15′ A dispetto della statistica che vuole le due squadre brave nel subire gol nel primo quarto d’ora reti ancora inviolate

13′ Ammonito Brozovic

11′ Cagliari aggressivo con M’Poku ma il suo cross si spegne tra le braccia di Carrizo

8′ Dagli sviluppi del corner rovesciata di Guarin, il più propositivo dei suoi, ma arbitro che ferma il gioco per fallo in attacco

7′ Ancora angolo Inter su offensiva di Fredy Guarin

3′ Baricentro difensivo dell’Inter molto alto, primo angolo conquistato da Guarin con Avelar che devia un suo cross

2′ Prima conclusione della gara, Donsah spara alle stelle

1′ Il sig. Mazzoleni fischia l’inizio della gara, buona partita a tutti su SpazioInter

In tema di mercato la fonte ufficiale di sogni e richieste nerazzurre è Piero Ausilio, ai microfoni di Sky racconta “Crisetig lo seguiamo, è quello che volevamo, dargli continuità e ha un altro anno di contratto col Cagliari e se pronto troveremo una soluzione per riportarlo visto i buoni rapporti col Cagliari, sul rinnovo di Icardi e Handanovic non è una corsa a chi rinnova prima ma entrambi rinnoveranno perchè questa è la volontà dei giocatori”.

Il grande protagonista delle ultime gare nerazzurre si presenta a Sky, Xherdan Shaqiri ammette “Sicuramente vogliamo vincere la partita ma per prima cosa dobbiamo giocare bene anche per il mister, quindi prenderci questi 3 punti, solo giocando bene possiamo vincere. Io posso giocare in tutte le posizioni, sinistra, destra, dietro le punte, al momento faccio bene da trequartista e la squadra ne sta giovando

Ai microfoni di Sky il primo a presentarsi è l’ex Samuele Longo che racconta “Affrontiamo una grande squadra, tutte e due vogliamo fare bene ma abbiamo più bisogno noi dei 3 punti. La partita dell’andata è stata purtroppo un episodio, tutti quanti vogliono giocare sempre ma l’importante è farsi trovare pronto“.

Gentili signore e signori che ci seguite su SpazioInter buonasera, per la giornata numero 24 del massimo campionato calcistico italiano si affrontano Cagliari e Inter.

Una sfida da numeri 10 Cagliari-Inter, rispetto all’andata cambiano gli attori protagonisti sulla panchina, dopo quel 1-4 che pareva far iniziare Zemanlandia a quattro mori ecco che crisi e risultati negativi hanno cacciato Zdenek Zeman e sulla sponda nerazzurra Walter Mazzarri, protagonista “troppo passivo” di quella gara incubo di San Siro.

Cagliari-Inter oggi è Zola contro Mancini, due fuoriclasse con la numero 10 che oggi guidano le rispettive squadre verso traguardi difficili, l’Europa per l’Inter, la salvezza per il Cagliari.

Si ritorna al Sant’Elia dopo 5 anni e varie vicissitudini del Cagliari sotto la gestione Cellino nel rapporto con gli stadi, cambio di proprietà e dentro l’interista Giulini, nuovo giro nuova avventura, con l’Inter che non vince in terra sarda dall’1 a 0 del 2010 firmato Samuel Eto’o.

Il duello di panchine tra numeri 10 è quello che si verifica oggi, chi ha quel peso oggi nelle rispettive squadre è costretto, come gli allenatori, a dare una scossa o guardare la partita dalla panchina, titolare a sorpresa Mateo Kovacic, panchinaro Joao Pedro.

Indisponibili illustri, Marco Sau implacabile all’andata e Samir Handanovic ko per una botta al piede, nell’Inter occhio alla voglia di Podolski di dare un senso al suo approdo nel pianeta nerazzurro, tra i rossoblù attenzione alla voglia di riscatto di Samuele Longo protagonista della Primavera interista.

10 i precedenti di Roberto Mancini contro il Cagliari, tecnico imbattuto che vanta 6 successi e 4 pareggi.

11 le reti subite dai rossoblù nei primi 15 minuti di gara, il Cagliari è la squadra più distratta del campionato nella parte iniziale delle partite, l’Inter segue a ruota con 7 gol presi nel primo quarto d’ora di gara.

Moduli quasi speculari, difesa a 4 per entrambe con Vidic che prende il posto di Ranocchia e Rossettini e Capuano a bloccare gli attacchi nerazzurri, centrocampo con il trio che ha convinto tutti, Medel, Guarin e Brozovic ma panchina per Xherdan Shaqiri, a riposo in vista dell’importantissima gara di ritorno con il Celtic.

Nel Cagliari chiavi del centrocampo date all’eterno capitano Daniele Conti, con i neo acquisti Mpoku e Cop a tentare di sorprendere la linea difensiva interista.

Arbitra il sig. Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo, arbitro che ha diretto l’Inter in 13 occasioni tra cui le ultime due in trasferta, Cesena e Roma con un bilancio di 6 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Tra le partite di Mazzoleni con l’Inter spicca anche il debutto proprio con il Cagliari, gara finita 2 a 2 il 14 maggio 2006 con i gol di Capone, Cruz, Suazo e pari definitivo di Solari.

Cagliari (4-3-2-1)

Brkic; Dessena, Rossettini, Capuano, Avelar; Crisetig Conti, Donsah; Mpoku, Cossu; Cop.

A disposizione: Colombi, Cragno, Gonzalez, Murru, Longo, Joao Pedro, Pisano, Farias, Barella, Husbauer, Ceppitelli, Diakhitè.

All. Gianfranco Zola

Inter (4-3-1-2)

Carrizo, Campagnaro, Vidic, Juan Jesus, Santon; Guarin, Medel, Brozovic; Kovacic, Icardi, Podolski.

Berni, Andreolli, Kuzmanovic, Obi, Dodò, Ranocchia, Puscas, D’Ambrosio, Hernanes, Shaqiri, Dimarco.

All. Roberto Mancini

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl