Mirror - Dimitri Seluk, ag. Yaya Touré: "Il giocatore sta benissimo a Manchester e vorrebbe finire lì la carriera"

Mirror – Dimitri Seluk, ag. Yaya Touré: “Il giocatore sta benissimo a Manchester e vorrebbe finire lì la carriera”


Ieri ha parlato ai microfoni del Mirror Dimitri Seluk, agente di Yaya Toure che Mancini porterebbe volentieri all’Inter nella prossima stagione e nelle ultime settimane si è con frequenza accostato proprio il nome dell’ivoriano 31enne ai colori nerazzurri.

Il procuratore del centrocampista tutto-fare dei Citizens si è quindi espresso riguardo il futuro del suo assistito ed ecco alcuni stralci delle sue dichiarazioni, che il Mirror ha pubblicato ieri nella proprie versione online: Yaya ama il Manchester City e, nonostante ciò che dicono i giornali, è felice in questo club infatti non desidera altro che finire qui la carriera da giocatore per poi a continuare a lavorare come dirigente per questi colori e perciò vorrei che la società gli proponesse il rinnovo di contratto, proprio per dimostrare di volerlo ancora col loro in futuro”.

Poi un riferimento sulla voce di mercato riguardante l’interesse di Roberto Mancini: Sono certo che Mancini vorrebbe Yaya all’Inter perchè ogni allenatore vorrebbe un giocatore come lui e con la sua grande esperienza nella propria squadra. Con il suo palmarès ricco di vittorie con i club e con la nazionale sarebbe utile a chiunque ma proprio per questo motivo il City non si priverebbe mai di lui essendo uno dei giocatori più importanti del club”.

A fine intervista una sorta di chiusura a un possibile futuro lontano da Manchester: Io credo che Toué non si muoverà perchè non sarebbe venduto neanche per 250 milioni e se persino l’allenatore fosse favorevole alla cessione la proprietà non acconsentirebbe. Del resto Yaya rappresenta per questi colori ciò che Messi e Ronaldo rappresentano per Barça e Real Madrid”.

Al momento quindi sembrerebbe un affare assolutamente proibitivo, ma si sa, il mercato è bello proprio perchè regala sempre sorprese e le dichiarazioni di circostanza hanno sempre un valore relativo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl