NextGenInter, weekend in chiaroscuro ma che Primavera al Viareggio

NextGenInter, weekend in chiaroscuro ma che Primavera al Viareggio


Ancora un weekend in chiaroscuro per i giovani nerazzurri in prestito. Una nota lieta ancora una volta la buona prestazione di Benassi nel Torino.
Mezzo passo falso dei granata fermati da un buon Cagliari. Ancora titolare Marco Benassi che prova a dare vitalità al centrocampo granata. Con El Kaddouri si gioca la palma di migliore dei suoi e ripaga appieno le scelte del suo allenatore. Nel Cagliari resta in panchina Lorenzo Crisetig mentre a Samuele Longo viene concessa soltanto una manciata di minuti. Ancora panchina per Bardi e Biraghi nel Chievo di Maran.
In B perde 2 a 0 il Modena di Garritano contro un modesto Perugia. Poco meno di mezz’ora per l’attaccante nerazzurro che non è riuscito ad avere il suo solito impatto con la gara. Restano in panchina invece Mbaye e Bessa in Bologna – Ternana 0 a 0. Grande prova di Di Gennaro che resta imbattuto nella bella vittoria del Latina contro il Pescara. Impeccabile nelle uscite, il portierone nerazzurro ha difeso in più di un’occasione il vantaggio.
Nella rubrica di oggi non può di certo mancare qualche riga sullo strepitoso percorso della primavera nerazzurra al torneo di Viareggio. I ragazzi di Vecchi hanno centrato il settimo successo nella celebre competizione giovanile. Un trionfo entrato subito nella storia del torneo. Mai infatti una squadra era riuscita a vincere tutte le partite del torneo. Il giusto premio ad una compagine con parecchi giovani talenti tra le fila. Ragazzi come Camara, Appiah, Sciacca e Palazzi che per ora non sfigurerebbero in nessuna squadra di B. A questi va ad aggiungersi l’ormai “noto” Bonazzoli miglior giocatore del torneo e capocannoniere con 5 reti in 4 partite. Tutto questo è reso possibile grazie ad un accurato lavoro da parte dello scouting nerazzurri oltre che ad una programmazione che permette a quella dei nerazzurri di essere una delle migliori cantere in Italia. Con la speranza di vedere ben presto all’opera i nuovi Santon, Balotelli, Destro ma anche Duncan, Crisetig e Benassi un grosso in bocca al lupo ai ragazzi di Vecchi.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl