Guarin a Sky: "Devo molto a Mancini. Sulla mia esultanza.."

Guarin a Sky: “Devo molto a Mancini. Sulla mia esultanza..”


Fredy Guarin è stato intervistato ai microfoni di Sky, ecco le sue parole.

E’ il miglior Guarin da quando sei all’Inter?
E’ un momento particolare, nel senso che le cose non andavano bene. Nelle ultime due partite abbiamo giocato bene, dobbiamo continuare così“.

Mancini quanto ha influito nel tuo miglioramento?
La fiducia di un allenatore è fondamentale per i singoli e per la squadra. Sarà sempre importante per ognuno di noi, l’ho avuta io nel mio caso, mi sento bene e  ringrazio lui, il suo staff e i miei compagni“.

Cosa dici sulla tua esultanza sotto la curva dell’Atalanta? I tifosi dei bergamaschi non l’hanno presa benissimo, ti hanno riservato anche dei cori non carini..
Il primo gol l’ho dedicato ai miei figli con la mia maglietta. Sul secondo gol non volevo infastidire i tifosi dell’Atalanta, mi dispiace se l’hanno presa male. Non sono permaloso, quindi non fa nulla se hanno fatto cori poco piacevoli nei miei confronti“.

Cosa è stato più importante per il tuo miglioramento, la fiducia dell’allenatore o il ruolo? Finalmente hai giocato da mezzala..
Un po’ tutto: la fiducia dell’allenatore e della squadra, perché è quella che conta. Poi i singoli di conseguenza vanno meglio, ma la fiducia dell’allenatore oltre che le vittorie sono importanti“.

L’Inter è alla ricerca di leader a centrocampo, come lo sono stati Stankovic e Cambiasso in passato. Alcune volte anche tu sei leader, però ti manca un po’ di continuità. Sarai il leader dell’Inter del futuro?
Il loro era un momento un po’ diverso, quando si vince è tutto più facile. Però adesso stiamo bene e dobbiamo tutti sfruttare questo momento“.

Oggi hai fatto due gol con l’interno del piede, mentre spesso prima cercavi la forza a discapito della precisione.
Al Porto ho fatto un paio di gol così. I gol vengono quando c’è la fiducia, quando giocatore e squadra stanno bene“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl