Mancini a SkySport24; Yaya, Guarin, modulo di gioco, bad boys e il calcio British

Mancini a SkySport24; Yaya, Guarin, modulo di gioco, bad boys e il calcio British


Il mister nerazzurro Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni si SkySport24 parlando di vari argomenti.

I NEO ACQUISTI  E YAYA“I nuovi acquisti hanno scelto l’Inter perchè è un grande club, ha passato qualche anno un po’ peggiore, ma è sempre l’Inter. Non penso sia merito mio, ma se lo chiami e lo parli il giocatore è molto felice di arrivare. Abbiamo preso giocatori utili per ora e per il futuro. Podolski è molto serio e importante, sarà molto utile in campionato, in EL non giocherà. Negli ultimi 4-5 mesi ha giocato poco, ci vorrà un po’ per vederlo al meglio. Shaqiri invece è stato fermo un mese, è più giovane e sembra più brillante. Brozovic? E’ un giocatore giovane, può essere importante del futuro, ha delle qualità. Yaya Toure? Uno dei più grandi giocatori, dipenderà da lui se vuole venire in Italia, portare in Italia una come lui sarebbe fantastico”.

LAVORARE LAVORARE LAVORARE Credo che sia necessario lavorare sempre bene, è stata una stagione particolare, per i moduli di gioco che sono abituati a fare da un anno e mezzo. Non ho mai trovato tanti bravi giocatori che seguono alle lettera ciò che dico. Quando perdiamo mi dispiace per loro. Domenica ero felice per i giocatori. Kovacic? E’ importate, ma a volte dimentichiamo che ha 20 anni, non può prendersi sulla schiena tutta la squadra.Un giorno potrà giocare alla Pirlo, potrà fare la seconda punta, dipende da lui. Modulo di gioco? Ci vorrà tempo per assimilarlo, quando si prende una squadra in corsa bisogna fare tante cose. Ranocchia? Uno dei centrali difensivi deve comandare il reparto,  ma non è una cosa semplice. A centrocampo bisogna lavorare. Guarin? Deve avere più tranquillità, conto molto su di lui. Guarin può fare scelte sbagliate quando gioca, ma può capitare, ha avuto un miglioramento enorme. Quando i ragazzi iniziano a lavorare bene la squadra gira.  Icardi è un bravissimo ragazzo, semplice da gestire. E’ un attaccante giocane, ha 22 anni, sa che deve migliorare alcune cose, la fase difensiva, alcuni movimenti. E’ un classico attaccante che fa gol e che lavorando potrà migliorare molto.  Ha una media gol altissima, a un attaccante chiediamo questo. Handanovic? Uno dei migliori al mondo, se raggiungiamo gli obiettivi non dobbiamo sacrificare nessuno, ma nel calcio può succedere di tutto. Hernanes si allena benissimo, credo che potrà essere importante. Il talento? E’ fondamentale, da solo non basta, va aiutato. La storia è piena di talenti che non hanno espresso le loro qualità al 100%. EL? Arrivarci con una condizione psico-fisica giusta sarebbe importante, conta molto il blasone di importanza del club. Speriamo di andare avanti, non sarà semplice”.

BAD BOYS “Non ho niente contro Osvaldo, spero possa fare bene al Boca. Balotelli? Si è un po’ perso, però ha il tempo per trovare la strada giusta”.

SERIE A L’Atalanta è una squadra che gioca, ha un campo difficile, dovremo fare una partita ottima con la massima attenzione, ha giocatori molto bravi.
La Juve va troppo forte, il Napoli ha una squadra per poter vincere lo scudetto, basta sbagliare due o tre partite. Ha dei cambi importanti, davanti sono molto bravo. La Juve vince da tre anni, è una squadra quasi imbattibile, uno dei centrocampi migliori al mondo”.

MANCHESTER CITY E UK Sono orgoglioso della squadra costruita da me a Manchester, spero che l’Inter possa in un anno giocare così bene. Mi fanno sempre piacere i ringraziamenti dei Blues, abbiamo cambiato la storia di Manchester.In Inghilterra c’è un calcio diverso, gli stadi sono sempre pieni, in Italia dobbiamo riuscire a fare stadi belli per acquistare più tifosi. Riuscire a riportare grandi giocatori in serie A. Ci piace fare i polemici mentre in Inghilterra è diverso”.

NBA? “Sono tifoso della Fortitudo Bologna! E del Galatasaray”(ride, ndr).

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl