Le pagelle di Inter-Palermo: Icardi implacabile, centrocampo ottimo

Le pagelle di Inter-Palermo: Icardi implacabile, centrocampo ottimo


Ecco le pagelle del ritorno alla vittoria dell’Inter contro il Palermo nel posticipo domenicale di questa terza giornata di ritorno di campionato.

Handanovic 6,5: poco sollecitato nel match, è provvidenziale su Dybala nell’unico pericolo corso.

Santon 6,5: conferma la buona impressione destata a Napoli. Gestisce palla in maniera pulita e soffre poco in difesa.

Ranocchia 6: alterna ancora luci e ombre. A prevalere, per stasera, sono le prime.

Juan Jesus 6,5: torna in maniera perfetta dopo la squalifica. Più sicuro, attento e vigoroso del compagno di reparto.

Nagatomo 6: senza infamia e senza lode. Sembrava entrato in partita, ma un problema muscolare lo fa arrendere.

Medel 6,5: recupera un’infinità di palloni e li gioca anche in maniera ordinata.

Guarin 7,5: un goal, dueassist e tanti palloni recuperati. Ancora non sempre lucido, ma scala posizioni nelle gerarchie di Mancini.

Brozovic 7,5: illumina la scena. Si fa dare palla spesso e la gestisce sempre molto bene, anche in pressione e mai in maniera banale.

Shaqiri 7: collante prezioso fra centrocampo e attacco. Svaria molto, punta l’uomo e col suo sinistro offre grandi palloni ai compagni.

Palacio 5,5: la solita grande applicazione, ma pecca ancora di lucidità sotto porta. Le grandi giocate degli ultimi anni non si vedono più.

Icardi 7,5: si parla sempre di lui, ma non si dice forse la cosa più importante ossia che ha segnato ben 13 goal, uno in più di Higuain e uno in meno del capocannoniere Tevez. Letale. Gli bastano pochi palloni per far male.

Dodò 6: inizia in maniera svagata ma, trascinato dalla squadra, cresce sia in difesa che in attacco.

Mancini 7: forse ha trovato la quadratura. Col rombo di centrocampo la squadra soffre di meno in fase di non possesso ed è più incisiva negli ultimi metri. Continui su questa strada.

 

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl